Il 4 giugno

Festeggiamenti di Pentecoste: a Lignano spunta un coltello

Ad avere la peggio uno studente di 18 anni, che è stato colpito al volto e al braccio destro. Dopo l’aggressione l’altro giovane si è dileguato facendo perdere le sue tracce, sarebbe anche lui un astriaco

Festeggiamenti di Pentecoste: a Lignano spunta un coltello (© Adobe Stock)

LIGNANO – Accoltellamento in pieno centro. Si è chiuso in questo modo il weekend di Pentecoste a Lignano, che anche quest’anno è stata invasa da giovani turisti austriaci. Tutto è accaduto nella serata di domenica 4 giugno, attorno alle 21.30. Il litigio fra due ragazzi - come chiarisce Il Gazzettino - , che dalla prima ricostruzione non si sarebbero visti prima, è nato per motivi futili, come spesso accade, ed è finito male.

I fatti
Un bicchiere di troppo ha acceso gli animi e ben presto dopo le parole è spuntato un coltello. Ad avere la peggio uno studente di 18 anni, che è stato colpito al volto e al braccio destro. Dopo l’aggressione l’altro giovane si è dileguato facendo perdere le sue tracce. Sul posto sono subito giunti i sanitari del 118 che dopo aver accompagnato il ragazzo al locale pronto soccorso lo hanno in seguito trasferito all’ospedale di Latisana. Non è fortunatamente in fin di vita ma per lui la prognosi è di 20 giorni. Sul posto anche i carabinieri di Lignano che - come precisa il quotidiano - stanno lavorando per dare un volto all’aggressore.