La scoperta domenica

Male di vivere: ennesima tragedia in Alto Friuli

Questa volta lo scenario della tragedia è la Carnia, dove un cacciatore di un piccolo paese si è sparato in testa con il suo fucile. A trovare il corpo del 59enne, ormai privo di vita, è stato un amico

Male di vivere: ennesima tragedia in Alto Friuli (© Adobe Stock)

CARNIA - Ennesima tragedia del male di vivere in Friuli. Come già accaduto diverse volte in passato, è la montagna il territorio in cui il numero di suicidi è maggiore. Questa volta lo scenario della tragedia è la Carnia, dove un cacciatore di un piccolo paese si è sparato in testa con il suo fucile. A darne notizia è l'edizione on line de Il Gazzettino. 

A trovare il corpo del 59enne domenica mattina, ormai privo di vita, è stato un amico del cacciatore, che era andato a fargli visita a casa. Purtroppo per l'uomo non c'era già più nulla da fare e per questo i sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne la morte. 

Il Gazzettino ricorda i numeri attivi per chiedere aiuto in caso di difficoltà e di periodi particolarmente negativi: Telefono Amico 199.284.284, 
Progetto InOltre 800.334.343, De Leo Fund 800.168.768.