La novità

Presentato il nuovo ds dell'Udinese: è Manuel Gerolin

Io ci metterò tutte le mie capacità e tutta la mia voglia per lavorare bene. Mi riempie d'orgoglio essere tornato qui e insieme a loro faremo crescere questa struttura e questa società

Presentato il nuovo ds dell'Udinese: è Manuel Gerolin (© Petrussi)

UDINE - «L'Udinese è migliorata in tutto. Era già un modello per tutte le altre squadre, ma ci sono stati ulteriori miglioramenti. Vedere queste strutture che sono cresciute per me è motivo di orgoglio». Si è presentato con queste parole il nuovo ds dell'Udinese, Manuel Gerolin.  «Conosco la famiglia Pozzo - ha esordito davanti ai giornalisti - e spero che questo sia un vantaggio. Io ci metterò tutte le mie capacità e tutta la mia voglia per lavorare bene. Mi riempie d'orgoglio essere tornato qui e insieme a loro faremo crescere questa struttura e questa società. Il nostro obiettivo sarà migliorare la nostra posizione in classifica».

Quanto al mercato, «parlare adesso è troppo prematuro. Come sempre ci sarà qualcuno che andrà via e qualcuno che arriverà», ha detto, chiarendo infine che «il rapporto con Delneri è ottimo. E' uno di noi». Del nuovo ds ha parlato anche il direttore generale Franco Collavino: «Manuel non ha bisogno di molte presentazioni all'interno del mondo Udinese. Già calciatore, tutti ce lo ricordiamo del gol all'ultimo minuto dell'ultima giornata del 1981 contro il Napoli che ci permise di mantenere la massima serie. Successivamente è ritornato a Udine per svolgere il ruolo di osservatore prima e di responsabile dell'area scouting poi. Oggi ritorna all'Udinese Calcio con un notevole upgrade professionale. Non mi resta che augurargli buon lavoro per i numerosi impegni e attività da porre in essere in questa stagione».

Collavino ha fatto anche riferimento al ritiro pre-campionato: «Ritiro? Per ora vi posso dare le date. Dal 6 al 15 luglio la squadra lavorerà a Udine. Poi dal 15 al 30 luglio ci sposteremo in Austria, precisamente in Carinzia. Vi posso dire anche che il 5 agosto faremo l'opening game, con dettagli sull'avversario che arriveranno in seguito».