28 giugno 2017
Aggiornato 19:30
Festival e concerti

Palmanova, al via la Festa della Musica 2017

Fortezza e dintorni vengono invasi dalla musica di ogni tipo. Il 21 giugno dall'alba a sera inoltrata previste 22 esibizioni in 12 diverse location. Ecco tutte le indicazioni per non farsi scappare nulla

Festa della Musica 2017 a Palmanova (© Rsphotograph - shutterstock.com)

PALMANOVA - La Fortezza invasa dalla musica, canzoni rock e pop, melodie classiche o sonate jazz. In occasione della Festa della Musica, mercoledì 21 giugno, sono previsti 22 esibizioni in 12 diverse zone della città e delle frazioni, dall’alba fino a sera inoltrata. «Sarà una giornata dedicata interamente alla musica. Palmanova si riempirà di note e in ogni luogo della nostra città potremmo assistere a concerti o esibizioni musicali, dal gruppo affermato agli allievi della scuola di musica - commenta Thomas Trino, assessore alle politiche giovanili e alle attività produttive del Comune. E aggiunge - Quest’anno avremo un evento interamente dedicato ai più piccoli, da 0 a 3 anni. In Biblioteca alle 17.15 una lezione concerto 'Crescendo nella musica'. Consigliamo la prenotazione al 342 0678394»«Tutta la città stellata sarà una scenografia splendida per questa manifestazione. Abbiamo voluto coinvolgere anche i ristoratori locali, prevedendo anche apertivi in musica. L’intera città, comprese le sue attività commerciali, si mobiliteranno per questo evento, per far vivere la nostra Palmanova, per riempirla di musica e di persone - conclude il Sindaco Francesco Martines - Palmanova è la città dell’Accademia della Musica, della Mitteleuropa Orchestra e di una banda cittadina con oltre 100 anni di attività. Non potevamo quindi non partecipare a questa bella iniziativa».

L'invasione musicale
Il Comune, assieme all’Accademia Musicale Città di Palmanova e al centro commerciale naturale Palmanova Città da vivere hanno voluto, anche quest’anno, aderire all’evento nazionale «Festa della Musica», coordinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. L’idea, nata in Francia, 25 anni fa, e diffusa in tutta Europa nei cinque anni successivi, prevede che musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni o musei. Nel 2002 in Italia avevano già aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente, la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.

Gli eventi
Primo evento della giornata, all’alba, dalle 5, su Bastione Garzoni, Duo Arpa e Voce (Laura Pandolfo e Giulia della Peruta) di musica classica. Alle 6 colazione all’alba offerta da Nonna Pallina e Albergo Roma. In Polveriera Garzoni alle 15.30, Theremin Guitar Quartet (musica barocca, classica e contemporanea) e a seguire insegnanti e allievi della «Legatura di Valore», scuole di musica Comunale di Bagnaria Arsa e Accademia musicale di Palmanova. Nella stessa location, subito dopo, G.A.M.E. Saxophone Quartet (Classica e contemporanea) e duo Pianoforte – Vibrafono (Rossella Fracaros e Michele Montagner) con la loro musica classica e moderna. Aperitivo organizzato da Nonna Pallina. Alle 17.15, come già sottolineato dall’assessore Thomas Trino, in Biblioteca, lezione concerto «Crescendo nella musica», concerto dedicato ai bambini 0-3 anni (consigliata la prenotazione al 342 0678394) e seguire, alle 18.30, Fără Nume Wind Quintet (musica classica e contemporanea). In Borgo Aquileia alle 18.15, Bergamasco&Spiegel JazzDuo (Russ Spiegel e Francesca Bergamasco), musica jazz. Qui verrà realizzato un aperitivo/buffet  in collaborazione con il Bar Municipio, Pizza 333 e La Bottega del Gusto. In Borgo Udine (terzo anello), alle 19, Sparklin’ River (Rock’n roll rockabilly anni 50). L’aperitivo/buffet verrà realizzato da Sapori della Costiera e Osteria al Cappello. Sul primo anello alle 19.30, Ararà Acoustic Trio (Musica jazz, samba, bossa nova). Non solo dentro le mura. A Jalmicco alle 19, suonerà la Banda Cittadina di Palmanova con le sue marce della tradizione bandistica. Aperitivo a cura di XBar e Sorrisi di Sapore. A Sottoselva alle 19, il Trio ARSound (musica jazz e moderna) e a seguire il Coro Punto&aCapo (musica tradizionale e pop). Aperitivo e rinfresco alla Casa della Comunità. In Borgo Cividale alle 19.45, si esibiranno Silvia & the Fishes on Friday (indie spacey folk). L’aperitivo/buffet è a cura di Nonna Pallina e Bar Chez Papi. Il rock sarà di casa in via Vallaresso: dalle 20 suoneranno Moth’s Tales, Darkwave, Gartel Kesche e T.S.O. Aperitivo e buffet a cura di Bar Palma. In Polveriera Garzoni, alle 21, il Coro Polifonico Antonio Foraboschi, direzione M° Roberto Nicolò (suggestioni corali tra ‘800 ed epoca contemporanea). Nella lunetta di Porta Aquileia, alle 20.15, MOON RIVER Musiche da film con il Mitteleuropa Orchestra String Quartet (colonne sonore cinematografiche). con aperitivo al tramonto con l’Associazione Amici dei Bastioni. Infine, Piazza Grande, alle 21.30, con Joe e Luca (Duo chitarre) e i Senza Confine – Nomadi Tributo (tributo ai Nomadi). Il programma completo della manifestazione è anche disponibile su www.comune.palmanova.ud.it e sulla pagina Facebook del Comune di Palmanova.