28 giugno 2017
Aggiornato 19:30
Dal 30 giugno al 2 luglio 2017

The Game Fortress, la Fortezza del divertimento

Giochi e fumetti: ospiti Manfredi (TEX), Palumbo (Diabolik), Pastrovicchio (Disney), Vianello (collaboratore Hugo Pratt), Fabbri (Star Wars) e molti altri. Concerto gratuito di Giorgio Vanni e cortometraggio Lupin III

The Game Fortress, la Fortezza del divertimento (© Nova Ludica)

PALMANOVA - The Game Fortress è fumetto, gioco, spettacoli, tecnologia, cosplayer e bambini. Per tre giorni, venerdì, sabato e domenica, dal 30 giugno al 2 luglio, Palmanova si trasformerà nella Fortezza del Divertimento. Tra i migliori disegnatori, illustratori e sceneggiatori italiani, la musica di Giorgio Vanni e i figli di Goku (autore e voce delle sigla di Dragon Ball, Pokémon, Yu-Gi-Oh!, tra le tante), Lupin III e la proiezione del nuovo cortometraggio made in FVG. E poi aree dedicate agli amanti della Disney, di Star Wars e dei LEGO®, con la presenza fissa di un battaglione di Stormtrooper e il più famoso Darth Vader italiano. Mostra mercato di fumetti, giochi e gadget. Incontro con gli editori, con gli illustratori, conferenze e workshop di approfondimento sul mondo del fumetto con gli autori e gli insegnanti della Scuola del Fumetto di Milano. Due contest di cosplayer, sabato e domenica pomeriggio. L’ingresso al festival costerà 5 euro. Il ridotto 3 euro (per i visitatori sotto il metro d’altezza). Sarà gratuito per i bambini fino ai 2 anni di età. I disabili con accompagnatore pagano un solo biglietto intero. Il biglietto potrà essere acquistato direttamente all'infopoint della manifestazione.

Area Star Wars
In Piazza Grande, stand dedicato alla saga di Guerra Stellari, dove sarà possibile incontrare personaggi in costume raffiguranti Darth Veder, Luke Skywalker, Darth Maul, truppe imperiali e truppe ribelli e una riproduzione in scala 1:1 della famosa Speed Bike imperiale del Ritorno dello Jedi. In Comune, nel cavedio, sarà allestita una mostra di tavole originali di Davide Fabbri, insieme a gadget e costumi provenienti da una delle più grandi collezioni private italiane, grazie ad Amedeo Tecchio e alla sua Bettola di Yoda. Sabato 1 luglio alle 19, al Teatro Modena, si svolgerà un panel a tema con Roby Rani, Facebook influencer, uno tra i massimi esperti italiani dell’epopea di George Lucas. Insieme a lui Simone Pedroni, direttore d’orchestra de LaVerdi di Milano, fresco di incontro con il maestro John Williams. In uscita il suo nuovo album di Pedroni con le più famose colonne sonore dello stesso Williams, suonate al pianoforte. Sono previsti combattimenti con spade laser, una Galaxy Academy, la scuola, dedicata ai più piccoli, per diventare dei Sith.

Area Disney
In una tendostruttura avanti al Comune, la zona Disney con le principesse e i più amati personaggi della Casa della Idee. Attività dedicate alle bambine, il tè con le principesse, disegni e laboratori. Al secondo piano del Comune sarà allestita una mostra di abiti Disney.

Area Mattoncini
Alla scuola elementare Dante Alighieri, sarà allestita una mostra di oltre 600 mq. Verranno riprodotti i più famosi set della casa danese, pezzi rari e alcuni diorami completamente costruiti in LEGO®, come la celebre Piazza San Giacomo di Udine.

Fumetto
Ospiti della manifestazione alcuni dei principali protagonisti del fumetto d’autore italiano e internazionale, assieme ad alcuni giovani emergenti, già segnalati all’attenzione della critica nazionale: Luca Enoch (Bonelli – Dragonero), Davide Fabbri (dark horse comics), Lorenzo Pastrovicchio (Disney - Topolino), Andrea ‘Casty’ Castellan (Disney - Topolino), Gianfranco Manfredi (Bonelli - Tex) Giuseppe Palumbo (Astorina - Diabolik), Matteo Alemanno (scuola internazionale di comics – Padova), Luca Ambrosini (Bonelli – Dylan Dog), Fabio Babich (Bonelli – Dragonero), Daniele Brolli (sceneggiatore), Paolo Francescutto (Gotem Studio), Luca Malisan (Gotem Studio), Raffaele Vianello (collaboratore di Hugo Pratt). Con loro gli appassionati potranno approfondire molte tematiche, lavorare in workshop e condividere sessioni di dediche e autografi. Saranno organizzati incontri e conferenze con autori e con la Scuola del Fumetto di Milano, workshop per tutte le età e livelli di esperienza, conferenze con case editrici e per gli interessati al mondo del commercio e della comunicazione. Due le grandi tematiche a cui saranno rivolti gli approfondimenti: «La centralità della scrittura per l’arte sequenziale» e «L’utilizzo del fumetto e dell’illustrazione come strumenti di marketing».

Gioco
Non solo fumetto quindi ma anche gioco, video gioco, anche retrogaming. TheGameFortress, in collaborazione con la Tana del Goblin di Palmanova, il Club Inner Circle di Pordenone e la Coccinelle Rosa di Latisana, organizza un’area da 200 mq dove poter provare giochi da tavolo e partecipare a tornei. Presenti anche associazioni di Giochi di Ruolo dal Vivo (GRV), associazioni e scuole d’arme, miniature e wargames.

Bambini
TheGameFortress mette a disposizione per i bambini un’area a loro dedicata, in Piazza Grande, che offre animazione e intrattenimento specifico, pensata per la famiglia e i più piccoli con giochi e colori. Una zona con giochi gonfiabili, servizi igienici dedicati ai più piccoli, un luogo protetto dove si potranno divertire senza limiti di tempo.

Spettacoli
Per tutta la durata della manifestazione, sul palco allestito in Piazza Grande, si alterneranno momenti di intrattenimento, musica e spettacolo. Sono previsti concerti, esibizioni di danza, satira, esperimenti di mentalismo e proiezioni cinematografiche. Sabato sera, alle 21.30, il concerto di Giorgio Vanni e i Figli di Goku. Oltre due ore di concerto gratuito, con le sigle dei più famosi cartoni animati degli anni 90 e 2000: Dragon Ball, Detective Conan, Lupin III, Pokémon, Yu-Gi-Oh!).

Cosplay
La Fortezza del Divertimento, TheGameFortress, è anche tappa del Contest Nazionale Cosplay (CNC) del circuito Lucca Comics & Games. La giornata dedicata al contest sarà domenica 2 luglio, dalle 17. A presentare il concorso Giorgia Vecchini, in arte Giorgia Cosplay.

Tecnologia
TheGameFortress è partner attiva di IVIPRO (Italian Videogame Program), progetto supportato da FVG Film Commission e AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) realizzato con l'obiettivo di mappare il patrimonio storico, urbanistico e artistico d’Italia per poi metterlo a disposizione degli sviluppatori di videogiochi, nazionali e internazionali. In un’aula della scuole elementare Dante Alighieri, workshop per tutte le età, dedicate alla tecnologia e alla robotica, realizzati in collaborazione con l’Istituto Bearzi.

Il programma della manifestazione può essere consultato su www.thegamefortress.it