poco meno di 300 formaggi in gara

Eccellenza nell’allevamento delle capre: premiate due aziende di Coldiretti Fvg

Lo hanno ritirato a Milano Vanni Colussa, titolare dell’azienda agricola Pistor Patrizia di Campeglio di Faedis, e Massimo Cipolat, titolare della San Gregorio di Castel d'Aviano. Si tratta della targa di eccellenza della 12^ edizione del concorso caseario "Ombra della Madonnina"

Eccellenza nell’allevamento delle capre: premiate due aziende di Coldiretti Fvg (© Coldiretti Fvg)

FVG - Prestigioso riconoscimento per due imprese iscritte a Coldiretti Fvg, piccole realtà che allevano capre e ne lavorano il latte. Lo hanno ritirato a Milano Vanni Colussa, titolare dell’azienda agricola Pistor Patrizia di Campeglio di Faedis, e Massimo Cipolat, titolare della San Gregorio di Castel d'Aviano. Si tratta della targa di eccellenza della 12^ edizione del concorso caseario 'Ombra della Madonnina', con poco meno di 300 formaggi in gara. Nel dettaglio, alla Pistor Patrizia è stata riconosciuta l’eccellenza per la caciotta, alla San Gregorio per lo yogurt bianco. 

La professionalità delle aziende caprine in Fvg sta crescendo, osserva Coldiretti regionale, anche grazie all’effetto dell'azione coordinata di associazione allevatori, Ersa e Università di Udine. L'associazione allevatori ha costituito un gruppo coeso di imprenditori che periodicamente si trovano per condividere un percorso formativo ospitando tecnici specializzati provenienti da altre regioni italiane ed estere, in particolare da Lombardia e Svizzera.

Tra l’altro è stato messo a punto uno starter autoctono ottenuto dall'analisi microbiologica di ceppi di batteri lattici comuni alle aziende caprine del Fvg ed è stata svolta una fase sperimentale in cui l'Ersa, con Dario Furlan, ha seguito le lavorazioni casearie nelle aziende raccogliendo dati finalizzati a capire come lavora lo strumento. Una commissione congiunta, presieduta da Edi Piasentier dell'Università di Udine, ha quindi guidato le prove di degustazione.