Eventi

La rassegna Cinemambulante torna nel 2017 con otto serate all'aperto

Prevista la proiezione di opere cinematografiche che hanno avuto come location il Friuli Venezia Giulia accompagnate da ‘piccole lezioni di cinema’ tenute dai professionisti che hanno contribuito alla loro realizzazione

La rassegna Cinemambulante torna nel 2017 con otto serate all'aperto (© Cinemambulante)

UDINE – Nata nella sua prima edizione l'anno scorso con l'obiettivo di far conoscere al pubblico l'eccellenza e il talento delle professionalità regionali del cinema e i film realizzati nella nostra regione, la rassegna Cinemambulante torna nel 2017 con otto serate all'aperto in otto suggestivi luoghi del territorio friulano, sloveno e austriaco e conferma la sua formula originale di spettacolo: la proiezione di opere cinematografiche che hanno avuto come location il Friuli Venezia Giulia accompagnate da ‘piccole lezioni di cinema’ tenute dai professionisti che hanno contribuito alla loro realizzazione.  Direttori della fotografia, location manager, scenografi, autori, tutte personalità che esercitano le proprie competenze al massimo livello, dentro e fuori dai set, prima, durante e dopo i ciak.

Uno schermo gonfiabile
Segno distintivo della rassegna è quest'anno uno schermo gonfiabile che viaggerà a bordo di un Volkswagen Caravelle. Come una barca sulle onde del mare, fluttuerà dentro e fuori i confini regionali facendo tappa in otto località. Queste nuove arene a cielo aperto saranno accessibili gratuitamente a partire dalle 20.30 da parte di tutti coloro che intendono scoprire qualcosa di più del nostro cinema. 

Le tappe
Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Austria sono dunque i territori in cui si svolge Cinemambulante, nell'ambito di un programma di proiezioni e ospiti reso possibile da un gruppo di partner italiani specialisti nella programmazione culturale di valore, a cui si aggiungono lo sloveno Šundoski Bašin e gli austriaci K3 Film Festival Villach e Karnten – Region Villach. A riprova del respiro europeo del sistema cinema del Friuli Venezia Giulia e dell'attenzione riservata al nostro cinema da parte del pubblico d'oltre confine. 

Si parte da Lignano
La seconda edizione di Cinemambulante prenderà il via sabato 24 giugno a Lignano al Parco Hemingway grazie al supporto della Città di Lignano Sabbiadoro e alla collaborazione con Cinecity e Cinemazero. Qui sarà presentato il film ‘L'ultima spiaggia’ di Thanos Anasopoulos e Davide Del Degan, titolo già noto ai maggiori festival di cinema internazionali, tra tutti Cannes, e documentario che racconta Trieste puntando lo sguardo sullo stabilimento balneare del Pedocìn, dove un muro divide nella balneazione uomini e donne. La lezione sarà condotta da Debora Vrizzi, direttrice della fotografia dell'opera del duo registico greco-triestino.

A Trieste
Domenica 25 giugno, la tappa slovena a Šmartno, vedrà protagonista il film ‘Trieste/Yugoslavia’ di Alessio Bozzer, ritratto malinconico del centro città di Trieste quando, nella metà degli anni ’50, Piazza Ponterosso era un Eldorado per gli abitanti dell’allora Jugoslavia e meta ambita per lo shopping: quanto i mitici ‘cowboika’, i blue jeans. Saranno ospiti il regista insieme all'autrice, Wendy D'Ercole.

Pagnacco
Lunedì 26 giugno, a Pagnacco, nel parco dei festeggiamenti di Plaino, la serata proporrà una proiezione d'eccezione, ossia la versione restaurata da La Cineteca del Friuli di ‘Cuori senza frontiere’ di Luigi Zampa (1950). Un'opera di drammi e sentimenti interpretata da Raf Vallone e Gina Lollobrigida, ambientata in un paese del Carso goriziano diviso dalla linea di frontiera fra Italia e Jugoslavia tracciata dopo il 9 agosto 1947. A riprova di come già nel dopoguerra la nostra regione sia stata gloriosa location per le produzioni cinematografiche. A raccontare il film e l'importante lavoro di restauro e conservazione ci sarà Livio Jacob, presidente e direttore de La Cineteca del Friuli di Gemona.

Campoformido
Martedì 27 giugno a Campoformido a Villa Primavera lo schermo di Cinemambulante presenterà una selezione di cortometraggi provenienti dal K3 Film Festival Villach curata da Piera Nodari, già direttrice del festival austriaco, e per l'occasione conduttrice della speciale lezione di cinema.

Al Parco Azzurro di Passons
Mercoledì 28 giugno a Pasian di Prato, al Parco Azzurro di Passons, è in programma l'anteprima di ‘Babylon Sisters’ di Gigi Roccati, un'intensa storia d'immigrazione, amicizia e integrazione nella periferia più grigia della città giuliana e che nel cast vanta la presenza di Lucia Mascino e Renato Carpentieri. Lo scenografo Anton Spazzapan ne ripercorrerà la produzione offrendo al pubblico un punto di vista originale.

Nella Piazza di Faugnacco di Martignacco
Giovedì 29 giugno, Cinemambulante propone il film ‘Il ragazzo invisibile’ di Gabriele Salvatores, la divertente vicenda di un supereroe adolescente a Trieste. Segreti e aneddoti delle riprese saranno raccontati da Federico Poillucci, presidente della FVG Film Commission.

Fino a Villach
La penultima serata della rassegna, venerdì 30 giugno, in programma nella Kaiser – Hofer – Platz di Villach, punterà i riflettori su ‘Rumore bianco’ di Alberto Fasulo, il più bel ritratto geografico e umano sul fiume Tagliamento mai realizzato prima. Il regista ricomporrà per il pubblico la sua personale narrazione di un progetto che non smette di esercitare il suo fascino.

Chiusura a Fagagna
La chiusura in bellezza di Cinemambulante spetterà sabato 1 luglio a ‘La migliore offerta’ di Giuseppe Tornatore che in piazza Unità d'Italia a Fagagna troverà in Michele Sardina, location manager, il testimonial ideale di una delle produzioni regionali più importanti degli ultimi anni, una storia d'amore impreziosita dalle tinte fosche del thriller d'atmosfera. 

Informazioni: info@videomante.it