23 giugno 2021
Aggiornato 20:00
Dal 17 al 23 luglio

Presentato il ricco cartellone di Pordenone Blues Festival

Quest’anno presenta ‘Spazio giovani allievi’, una giornata - quella del 19 luglio, dedicata agli allievi delle scuole di musica, inserita nell’ambito del consolidato ‘International Blues Music Day’

PORDENONE - Il Pordenone Blues Festival, in calendario dal 17 al 23 luglio, è una splendida realtà nazionale e internazionale che richiama migliaia di persone - 40mila solo lo scorso anno - provenienti da tutta Europa. La rassegna cresce in maniera esponenziale, di anno in anno, grazie anche all’originalità del cast artistico. Alla line up dell’edizione #26 si aggiungono - ai già annunciati Steve Winwood (evento sold out), Macy Gray e Charlie Musselwhite - anche le star internazionali: Ana Popovic, virtuosa della chitarra e cantante di fama internazionale con un’incredibile presenza sul palcoscenico, gli Inglorious, quintetto rock-blues attualmente al vertice delle classifiche UK, la rivelazione Slydigs, openers dei live degli Who, i Morcheeba, band inglese fra le più amate degli anni ’90, Greg Izor e Marco Pandolfi, che uniscono le forze nel nome del blues, e Pete Brown, definito da Clapton ‘il quarto componente dei Cream’, accompagnato da una superband internazionale.

Sempre nuovo
Il Pordenone Blues Festival ha 25 anni di attività e una ricaduta turistica consolidata grazie anche alla forza di sapersi rinnovare con formule sempre diverse: quest’anno presenta ‘Spazio giovani allievi’, una giornata - quella del 19 luglio, dedicata agli allievi delle scuole di musica, inserita nell’ambito del consolidato ‘International Blues Music Day’ - un appuntamento dedicato alla musica, un’opportunità per chi vuole farsi strada in questo mondo. ‘International Blues Music Day’ è, soprattutto, ‘International Music Market’ #4 edizione e ‘Blues & Black Music Contest’ #8 edizione (entrambi in piazza XX Settembre): la prima è una vera e propria fiera della musica nel cuore di Pordenone, una vetrina d’eccezione per musicisti professionisti, principianti ed appassionati.

Sono aperte le iscrizioni del ‘Blues & Black Music Contest’
Concorso per musicisti italiani ed europei appassionati di blues, r&b, rock, swing, funky, country, soul. Il presidente dell’edizione 2017 sarà Nick The Nightfly - grande musicista nonché storica voce di Radio Montecarlo. Il Contest - il cui bando è scaricabile dal sito del Festival - metterà a disposizione 4000 euro e, per i più meritevoli, saranno in palio due borse di studio di € 1.000, registrazione in studi professionali e altre opportunità nel campo musicale. Evento in collaborazione con l’Italian Gospel Academy, la prima accademia di gospel italiana diretta da Alessandro Pozzetto.

Non solo musica
A Pordenone, il blues non è solo una questione di musica, dunque, ma un modo di vivere e un’occasione per scoprire le bellezze del Trivento. ‘Innamoratevi del nostro territorio’, infatti, è lo slogan del Festival 2017 che, quest’anno, coinvolgerà oltre all’intera città di Pordenone anche 40 comuni della sua provincia - oltre che centinaia tra volontari, collaboratori, associazioni, enti locali e culturali. La direzione artistica del Festival è di Andrea Mizzau – organizzato insieme all’Associazione Pordenone Giovani che opera d’intesa con la Regione Friuli Venezia Giulia; il Comune di Pordenone; la Provincia di Pordenone e tantissimi enti privati.

Il calendario dei concerti in programma
Lunedì 17/7: Steve Winwood, evento sold out
Martedì 18/7: Macy Gray, unica data in Italia (evento gratuito)
Mercoledì 19/7: Nick The Nightfly e Alessandro Pozzetto, ospiti del ‘Blues & Black Music Contest’
Venerdì 21/7: Ana Popovic (evento gratuito)
Sabato 22/7: Inglorious (UK), unica data in Italia + Slydigs (UK) + Morcheeba (UK) (evento gratuito)
Domenica 23/7: Greg Izor & Marco Pandolfi (USA/ITA) + Pete Brown & Friends - The fourth Cream (UK), unica data in Italia + Charlie Musselwhite (USA) (evento gratuito)
I concerti si terranno anche in caso di maltempo.

www.pordenonebluesfestival.it