A San Daniele

Beve troppo e perde il controllo lanciando sedie dalle finestre e minacciando i carabinieri

L'episodio ha visto come protagonista un cittadino tedesco di 40 anni. L'uomo, visibilmente alticcio, prima ha girovagato per il paese poi, cercando un riparo per la notte, ha rotto una finestra rifugiandosi all'interno dei locali della Pro Loco. E' finito in manette

Beve troppo e perde il controllo lanciando sedie dalla finestre e minacciando i carabinieri (© Diario di Udine)

SAN DANIELE DEL FRIULI - Ha alzato troppo il gomito e ha perso la ragione, barricandosi nella sede della Pro Loco di Aonedis e diventando violendo. L'episodio è accaduto nelle prime ore di sabato a San Daniele e ha visto come protagonista un cittadino tedesco di 40 anni. A darne notizia è l'edizione on line de Il Gazzettino. 

L'uomo, visibilmente alticcio, prima ha girovagato per il paese poi, cercando un riparo per la notte, ha rotto una finestra rifugiandosi all'interno dei locali della Pro Loco. Ma questo suo modo di agire non è passato inosservato, anzi, ha messo in allarme i residenti, che hanno subito chiamato i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari dell'Arma di Martignacco e di Feletto Umberto. 

Alla vista degli uomini in divisa, il 40enne ha perso il controllo, cominciando a spaccare i mobili della sede, salendo al primo piano e lanciando alcune sedie dalla finestra. Non pago, il tedesco ha strappato i fili della corrente minacciando sè stesso e i carabinieri. Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco che hanno staccato la fornitura di energia. Solo a quel punto i carabinieri l'hanno bloccato e arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, violazione di domicilio e ubriachezza.