Domenica mattina

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

I maggiori problemi sono stati causati dal vento, che ha fatto cadere molti alberi sulle strade, e dai fulmini, che in Carnia hanno causato l'interruzione dell'energia elettrica. Grande il lavoro dei Vigili del Fuoco e dei volontari della Protezione Civile Fvg

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)

UDINE - Il maltempo che ha colpito il Friuli domenica mattina ha provocato disagi e danneggiamenti dal mare alla montagna. I maggiori problemi sono stati causati dal vento, che ha fatto cadere molti alberi sulle strade, e dai fulmini, che in Carnia hanno causato l'interruzione dell'energia elettrica. Grande il lavoro dei Vigili del Fuoco e dei volontari della Protezione Civile Fvg.
I nubifragi hanno interessato prima il territorio montano, poi il collinare, Udine e la Bassa friulana. A Premariacco due alberi sono caduti su una tenda e due ragazzi sono rimasti feriti. A Tarcento un fulmine ha colpito un albero secolare. Piante sulla carreggiata anche a Nimis e ad Attimis. A Faedis larga parte del paese è rimasta senza corrente per la caduta di un grosso palo della luce.
Problemi anche a Cividale, a Codroipo, a Gonars, a Talmassons, a Marano, a Muzzana e a Tolmezzo, dove la corrente elettrica è mancata per più di un'ora.

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)

(© G.G.)

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)

Maltempo sul Friuli: si contano i danni

Maltempo sul Friuli: si contano i danni (© G.G.)