Centro di coordinamento delle attività educative locali

Al villaggio del Sole e San Domenico un nuovo centro di aggregazione ‘Punto luce in rete’

Assessore Basana: «Primo passo del percorso per creare una ‘comunità educante’, tramite sostegno e attività sociali»

Al villaggio del Sole e San Domenico un nuovo centro di aggregazione ‘Punto luce in rete’ (© AdobeStock | Syda Productions)

UDINE - Un centro socio educativo che funge da luogo di aggregazione e socializzazione, doposcuola, laboratorio per bambini e ragazzi: tutto questo è il Punto luce in rete, che si sta realizzando nelle aule del comprensivo I di via val di Resia, a servizio del Villaggio del Sole e del quartiere S. Domenico. Si tratta di due zone individuate dal più ampio progetto ‘Illuminiamo il futuro’ - che coinvolge Comune di Udine, Save the Children, Comitato regionale Uisp Fvg, associazione Get Up e ovviamente l'istituto comprensivo -  e che ha come obiettivo generale il contrasto alle diverse forme di povertà educativa.

‘Illuminiamo il futuro’
I due rioni infatti ospitano una realtà sociale molto variegata: accanto ad adolescenti e famiglie ben inseriti nella comunità ci sono anche situazioni che richiedono più attenzione e che appunto si vogliono intercettare attraverso il progetto ‘Illuminiamo il futuro’ di Save the Children, il quale farà da supporto alla piccola rete di associazioni locali già operanti nella zona, accanto ai Servizi sociali del Comune e alle scuole. «Nell'ambito di questo progetto, Udine ospita il ‘Punto Luce in rete’, dove si intende promuovere la nascita di una rete di esperienze locali e di interventi educativi rivolti ai minori che si contraddistinguono come spazi di crescita inclusivi e collaborano nell’ottica della costituzione di una ‘comunità educante’ - spiega l'assessore alle Attività Educative e Stili di Vita Raffaella Basana -  anche attraverso l’assegnazione di piani individuali di supporto alle famiglie per realizzare attività di sostegno scolastico, attività laboratoriali ed educative rivolte principalmente al movimento, gioco creativo, arte, internet sicuro e sani stili di vita». 

Un centro socio-educativo
Per quanto riguarda i quartieri San Domenico e Villaggio del Sole, la creazione di un centro socio-educativo in collaborazione con l'Istituto Comprensivo I si porrà infatti come un vero e proprio 'hub' delle opportunità educative locali, attorno alle quali si faranno convergere le diverse risorse attive sul territorio. Dallo scorso 22 maggio è stato quindi attivato uno spazio nell'istituto comprensivo (che ha dato la disponibilità di quattro aule, giardino e palestra) per ospitare l'attività. A concretizzare il progetto è l'associazione di promozione sociale Get Up, nata su iniziativa di un gruppo di giovani che avevano frequentato il centro di aggregazione comunale (chiuso nel 2014) e che per continuare tale esperienza avevano dato vita a un luogo di incontro nei due rioni, divenendo ben presto un vero ‘ponte’ tra gli adolescenti della zona e gli altri giovani, avviando sia interventi di aggregazione ‘libera’, sia percorsi più strutturati. Al momento il Punto Luce in Rete è in una fase di avvio e le attività si svolgono una volta alla settimana: il martedì dalle 15.30 alle 18.30. Per i mesi di giugno e luglio ogni martedì è prevista una diversa attività (es.: festa attività motorie il 20 giugno, Skifidol day il 27 giugno, Il portafoglio magico il 4 luglio, Gigabolle l’11 luglio e così via). Dal mese di agosto si passerà da un'apertura settimanale a due settimanali (per info: getupstandup24@gmail.com). Il periodo estivo costituirà una fase di preparazione per giungere con le opportune messe a punto all’inaugurazione ufficiale prevista per settembre.