Giovedì sera

Barista aggredisce maresciallo dei carabinieri prima del concerto di Battiato

Tutto nasce da un'ordinanza comunale che impone a chi era sprovvisto del concerto per ascoltare Battiato di allontanarsi dalla piazza. Una disposizione a cui i titolari di un locale pubblico, un uomo e una donna, non hanno voluto badare. Ne è nata una discussione sfociata nell'atto di violenza

Tutto nasce da un'ordinanza comunale che impone a chi era sprovvisto del concerto per ascoltare Battiato di allontanarsi dalla piazza. Una disposizione a cui i titolari del locale pubblico, un uomo e una donna, non hanno voluto badare (© Diario di Udine)

PALMANOVA - Una serata speciale, con più movimento di gente del solito. In piazza grande, infatti, c'era il concerto di Palmanova. Nel locale La Biele Ande, però, scoppia un parapiglia e maresciallo dei carabinieri finisce in ospedale per le ferite riportate. 

Tutto nasce da un'ordinanza comunale che impone a chi era sprovvisto del concerto per ascoltare Battiato di allontanarsi dalla piazza. Una disposizione a cui i titolari del locale pubblico, un uomo e una donna, non hanno voluto badare. Come riferito dai carabinieri, i due non avrebbero accettato di allontanare la clientela prima del concerto. Ne è nata quindi una discussione con il servizio di sicurezza del concerto che ha richiesto l'intervento della forza pubblica. 

Nella concitazione la donna avrebbe spintonato il carabinieri prendendolo a calci e pugni. I due titolari sono stati bloccati e portati in caserma: nei loro confronti è scattata una denuncia per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il maresciallo viene medicato dai sanitari e per lui la prognosi è di 2 giorni.