15 dicembre 2018
Aggiornato 07:31

Dopo il successo di Sapori in Borgo tutto pronto per i Veggie Days

Nella cittadella del gusto prosegue l'estate di eventi, è tutto pronto per la seconda edizione della due giorni dedicata al mondo dei sapori vegetariani
Veggie Days tra vegetarianesimo, vegan e vivere sani
Veggie Days tra vegetarianesimo, vegan e vivere sani (Pro Cordovado)

CORDOVADO - Cordovado raddoppia nel suo ruolo di 'cittadella del gusto': neanche il tempo di concludere Sapori in Borgo, la rassegna dedicata ai piatti tipici dei Borghi più Belli d’Italia, ecco che Comune e Pro Loco sono già all’opera per la seconda edizione dei Veggie Days, la due giorni (8 e 9 luglio) dedicata al mondo dei sapori vegetariani. Il tutto senza dimenticare che tra fine agosto e i primi di settembre l’estate si concluderà con la tradizionale Rievocazione medievale.

 

Sapori in Borgo
«Questa di Sapori in Borgo è stata un’edizione - raccontano il sindaco Francesco Toneguzzo e il presidente della Pro Cordovado Mauro Colavitti - davvero ricca e coinvolgente: gli oltre 35 eventi hanno animato Cordovado trasformandola in una piccola 'capitale' dei sapori tradizionali. Tutti i piatti sono stati molto apprezzati dal numeroso pubblico intervenuto a far festa e noi siamo davvero soddisfatti di aver fatto conoscere ancora meglio Cordovado che non solo è uno dei Borghi più belli d’Italia ma anche una cittadina vivace, dinamica e con tante iniziative di promozione del turistica-gastronomica e culturale del territorio. Ringraziamo i tanti volontari delle associazioni locali che ci hanno aiutato e sostenuto in questa tre giorni di festeggiamenti».
La manifestazione Sapori in Borgo è stata organizzata dal Comune e Pro Loco di Cordovado insieme al club dei Borghi più belli d’Italia e in collaborazione con la Biblioteca civica di Cordovado, il Circolo culturale Gino Bozza e il progetto Nati per leggere, nonché con il contributo di altri sodalizi locali con i propri volontari a partire dal Fogolâr Furlan 'A. Panciera' del Veneto Orientale tra il Livenza e il Tagliamento.

Veggie Days
Come detto, dopo le prelibatezze tradizionali di Sapori in Borgo, l'8 e il 9 luglio Cordovado si prepara per accogliere il pubblico 'salutista' e tanti curiosi di scoprire qualcosa in più sulla sana alimentazione e sul benessere di corpo e mente. «Stiamo curando gli ultimi preparativi - aggiunge la direttrice artistica del progetto Elena Pasqual -. Anche quest'anno il programma dei Veggie Days è vario e interessante: laboratori per i più piccoli, incontri e workshop, lezioni di yoga, conferenze sul tema dell’alimentazione consapevole e sulle alternative naturali e vegetali per il benessere e per uno stile di vita più armonico con madre terra». Nella due giorni dedicata al 'vivere sani', non mancheranno ogni sera intrattenimenti musicali e, da non perdere, la possibilità di assaggiare qualche specialità 'salutare' nei punti ristoro vegetariani e vegani allestiti a parco Cecchini. Inoltre, tante attività dedicate al pubblico dei più piccoli: letture animate per sensibilizzare i bambini al rispetto della natura e a una alimentazione equilibrata e varia, oltre a tanti laboratori creativi sulla scoperta della natura. In più sarà anche attrezzato un angolo per giocare con la terra e un angolo per giocare a travestirsi, oltre alla biblioteca a cielo aperto.
 
Incontri dedicati al benessere globale
Ma non si parlerà solo di alimentazione. Veggie Days infatti significa anche attenzione al benessere globale, per questo gli incontri avranno diverse tematiche: solo per citare alcuni incontri channeling evolutivo (9 luglio alle 19.30), come preparare una crema corpo naturale a casa (sabato 8 luglio alle 19.30), bush flowers (domenica 9 luglio alle 18 sui rimedi floreali che dagli Aborigeni d’Australia sono arrivati a noi grazie al dottor Ian White) e si conoscerà da vicino la storia del pomodoro 'di giustizia' del commercio equosolidale (sabato 8 luglio alle 18).