25 febbraio 2020
Aggiornato 17:00
Grandissima soddisfazione per il Friuli Venezia Giulia

Palmanova patrimonio umanità: la soddisfazione di Iacop

Il presidente del Consiglio regionale del Fvg commenta in termini entusiastici la decisione del Comitato per il patrimonio mondiale dell'Unesco nei confronti della città stellata con le sue mura secentesche, risultato che è il frutto di una sinergia che ha visto lavorare assieme Italia, Croazia e Montenegro
Palmanova patrimonio umanità: soddistazione Iacop
Palmanova patrimonio umanità: soddistazione Iacop

PALMANOVA - E' una grandissima soddisfazione per il Friuli Venezia Giulia veder riconosciuta Palmanova patrimonio dell'umanità, una nuova perla della nostra regione che va ad aggiungersi alle altre quattro che già oggi erano siti Unesco. Il presidente del Consiglio regionale del Fvg Franco Iacop commenta in termini entusiastici la decisione del Comitato per il patrimonio mondiale dell'Unesco nei confronti della città stellata con le sue mura secentesche, risultato che è il frutto di una sinergia che ha visto lavorare assieme Italia, Croazia e Montenegro.

Proprio i rapporti di amicizia e di collaborazione che la nostra regione intrattiene da anni con le due realtà balcaniche sono stati messi in evidenza da Iacop, che ha ricordato i recenti incontri diretti avuti nella montenegrina Cattaro e ha ricordato che proprio tra pochi giorni, a margine del vertice sui Balcani di Trieste, il Consiglio regionale ospiterà un seminario di studi dedicato alle potenzialità di collaborazione con quell'area. Con questo prestigioso risultato, frutto di un comune lavoro di Palmanova con Bergamo, Peschiera, Zara, Sebenico e Cattaro - ha concluso Iacop - creiamo un circuito virtuoso che vede negli aspetti storici e culturali il collante per nuovi sviluppi in campi diversi e un motivo in più per diffondere quello spirito di pace, sviluppo e solidarietà che erano i principi alla base dell'Unione europea e rimangono indispensabili anche per il suo rilancio.