La nomina

Ict: Simone Puksic alla guida di Assinter

Il presidente di Insiel è stato eletto presidente dell'associazione delle società per l'innovazione tecnologica nelle Regioni. "Questo ruolo è una notevole opportunità per valorizzare le esperienze del Friuli Venezia Giulia”

Ict: Simone Puksic alla guida di Assinter (© Diario di Udine)

FVG - L’Assemblea dei soci di Assinter, l'associazione delle società per l'innovazione tecnologica nelle Regioni, ha eletto a Roma Simone Puksic presidente per il biennio 2017-2019. «Le società 'in house' che formano il comparto delle società di informatica della pubblica amministrazione - ha dichiarato Puksic - sono un valore a livello nazionale, e assumere la responsabilità di rappresentarle tutte è un grande onore. Lavoreremo lungo un percorso collegiale e partecipato tra le aziende associate, per esprimere al meglio competenze e specializzazioni. Assinter è prima di tutto dei nostri soci».

Quello costituito dalle 17 società delle Regioni e Province Autonome a capitale interamente pubblico che operano nel settore dell’informatica per la pubblica amministrazione secondo il modello 'in house providing' è un comparto che impiega circa 6.000 addetti in Italia, con un fatturato di quasi un miliardo di euro all’anno. «Non mi allontanerò dal lavoro quotidiano che svolgo come presidente di Insiel SpA», ha aggiunto Puksic, per il quale «questo ruolo è anche una notevole opportunità per valorizzare le esperienze del Friuli Venezia Giulia».

Simone Puksic, è presidente di Insiel SpA dal dicembre 2014, società in house della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, e lo scorso luglio era stato nominato consigliere delegato in Assinter. Succede a Clara Fresca Fantoni, recentemente scomparsa.