La curiosità

Turisti attaccati dalle mucche al pascolo a Passo Pramollo

Le vacche al pascolo non hanno solo steso un turista italiano, mandandolo in ospedale, ma hanno anche ferito due escursionisti danesi. I tre, tutti feriti, sono stati soccorsi da due elicotteri

Gli elicotteri atterrati nell'area di Passo Pramollo (© ARA Flugrettung)

PONTEBBA - Inutile girarci attorno. La notizia è destinata a destare grande curiosità, soprattutto tra chi è solito frequentare la montagna. Perchè tutto ci si può aspettare in alta quota, meno che di essere 'attaccati' da una mucca. Invece è capitato, a Passo Pramollo, dove le vacche al pascolo non hanno solo steso un turista italiano, mandandolo in ospedale, ma hanno anche ferito due escursionisti danesi. A dare la notizia è il quotidiano austriaco Kleine Zeitung

Il fatto è accaduto domenica verso mezzogiorno. A essere preso di mira è stato un 51enne a spasso con il suo cane. Nonostante l'uomo abbia preso la precauzione di tenere in braccio l'animale, le mucche, alla vista del cane, si sono innervosite e l'hanno attaccato. L'uomo è finito a terra, colpito più volte dalle vacche. Per sua fortuna in zona c'era il pastore che è subito intervenuto chiamando i soccorsi. Sul posto è arrivato un elicottero che l'ha trasportato all'ospedale di Klagenfurt, da dove dovrebbe essere dimesso tra un paio di giorni. 

L'atterraggio dell'elicottero, però, ha irritato le vacche che a questo punto se la sono presa con una coppia di danesi di di 59 e 68 anni. Anch'essi feriti, sono stati portati nell'ospedale di Villaco da un altro elicottero giunto sul Passo.