17 giugno 2019
Aggiornato 03:30
Arte e beneficenza

Nimis, serata di degustazione per la terza asta benefica di Auxilia Foundation

Il 27 luglio presso l'Azienda Gori Agricola si terrà la serata di beneficenza della onlus di Cividale del Friuli che tutela e promuove i diritti umani in particolar modo dell’infanzia e delle donne in Italia e nei paesi in via di sviluppo
Nimis, serata di degustazione per la terza asta benefica di Auxilia Foundation
Nimis, serata di degustazione per la terza asta benefica di Auxilia Foundation Shutterstock

NIMIS - Giovedì 27 luglio alle 19 presso l'Azienda Gori Agricola si terrà la Terza Asta per beneficenza di Auxilia Foundation a sostegno di progetti di empowerment femminile e aiuto ai bambini in difficoltà. Al termine dell'asta si invitano i partecipanti a prendere parte all'aperitivo in cantina, offerto da Gori Agricola. Saranno poste all’asta opere di molti artisti quali: Milena Miculan, Giuseppe Gismano, Adalgisa Santucci, Flavio Zoner, Linda Cudicio, Gionata Alpini, Stefania Zanutta, Mazzocca&Poni, Monica Gobatto, Paola Bianchi, Daniele Bongiovanni, Roberta Coral, Grazia Maria Massa, Mirca Zanutti Cantoni, Roberto Curoso e Renzo Nucara. I prezzi base d’asta variano da 10 a 1.500 euro.

Chi è Auxilia Foundation
La onlus Auxilia, con sede a Cividale del Friuli, nasce nel 2001 e ha come presidente onorario Silvio Garattini. Da subito è un’associazione apartitica che svolge attività di volontariato nel campo socio-assistenziale, educativo, sanitario. Tutela e promuove i diritti umani in particolar modo dell’infanzia e delle donne in Italia e nei Paesi in via di sviluppo. Nelle zone toccate da guerre, emergenze e calamità naturali, invece, svolge attività di emergenza o cooperazione con particolare riguardo ai bambini; per far ciò si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti.

Gori Agricola
L’azienda Gori Agricola si trova nel territorio di Nimis, antico Castrum Nemas romano, VI Secolo, estremo lembo a Nord della zona Doc dei Colli Orientali del Friuli, sulle cui dolci colline si trovano i 18 ettari di vigneti. Piero Gori, fondatore dell’azienda, nel 2009 da inizio alla realizzazione di un suo sogno. L’amore e la passione della propria terra natia, ha ispirato la volontà di unire l’innovazione con la tradizione. La maniacale attenzione per la qualità, il rispetto e la valorizzazione dell’ambiente circostante, danno vita ad un’azienda vitivinicola moderna. Un attenta ricerca dedicata alle caratteristiche del territorio, della sua storia enologica e climatica, ha confermato le sensazioni e progetti di Piero Gori ed è così che è iniziata l’avventura.