17 luglio 2019
Aggiornato 05:00
Musica

A Buttrio, «L'Albe e brame ancjemò. Emozioni in vigna alla prima luce del giorno»

Domenica 30 luglio sui colli del paese tra i filari delle vigne, un concerto ad un orario inconsueto ed unico nel suo genere del coro Vôs de mont. Ecco cosa vi attende
A Buttrio, «L'Albe e brame ancjemò. Emozioni in vigna alla prima luce del giorno»
A Buttrio, «L'Albe e brame ancjemò. Emozioni in vigna alla prima luce del giorno»

BUTTRIO -. Alle 5.30 di domenica 30 luglio 2017 sui colli di Buttrio si terrà il concerto  del coro Vôs de mont di Tricesimo un concerto unico nel suo genere: «L'Albe e brame ancjemò. Emozioni in vigna alla prima luce del giorno»; dirige il maestro Marco Màiero. La natura e il paesaggio friulano faranno da sfondo a un evento molto particolare, sicuramente di effetto. Un appuntamento insolito per Buttrio promosso dall’associazione culturale Apriamo il Paracadute. Il luogo prescelto è il vigneto posto di fronte Villa di Toppo Florio sede prestigiosa della Fiera regionale dei Vini, del punto informazioni turistiche e della Proloco Buri. Un vigneto dove è ospitata la stele dedicata a Antonietta Wassermann dal marito il conte Francesco di Toppo, e dal quale sulla «Turumbele», un cucuzzolo con due pini marittimi dalla vista mozzafiato, si può spaziare sul Friuli a 360°. Il coro Vôs de mont,  alla sua prima esperienza all’aperto in una posizione panoramica tra i vigneti, ha già predisposto il programma con la scelta dei brani di repertorio che più possono essere in armonia con il contesto e le luci di questo inizio di giornata.

Nuove sensazioni ed emozioni
L’associazione culturale Apriamo il Paracadute, sempre alla ricerca di proposte originali, ha voluto condividere l'evento con qbquantobasta mensile di gusto e buongusto. Il Comune di Buttrio ha dato il suo patrocinio a sottolineare che questo luogo è uno dei simboli di Buttrio assieme al campanile, all’orologio capovolto e al castello. Appuntamento alle 5.30 a Buttrio in via Elio Morpurgo 8 per nuove emozioni, nuove sensazioni, nuove armonie tra i filari di un vigneto. Ingresso libero. Consigliato un abbigliamento sportivo e un cuscino per mettersi comodi all'ascolto tra i filari.   Un’occasione unica per riscoprire le emozioni di un giorno che inizia, per seguire il sole che sorge da dietro le colline e che illumina i filari del vigneto, distanti dal traffico urbano e dal ritmo quotidiano: una pausa estiva, un regalo di emozioni da non perdere.In caso di maltempo il concerto non avrà luogo. Per informazioni: www.qbquantobasta.it.