I funerali il 3 agosto

39enne di Lignano muore per un malore in Sardegna

L'uomo che da tempo viveva sull'isola, si trovava nella sua abitazione. E' stato subito trasportato all'ospedale di Olbia. Lì è rimasto ricoverato fino al 2 agosto, in quella mattina il suo cuore ha smesso di battere

39enne di Lignano muore per un malore in Sardegna (© Simone Panfili Facebook)

LIGNANO - 10 anni fa aveva realizzato il suo sogno, Simone Panfili. Aveva aperto una scuola di kitesurf (la North kite school Sardegna) a Porto Pollo. Un’attività che era diventata una delle più grandi e importanti a livello europeo e dove lui stesso insegnava, coadiuvato da un team internazionale di istruttori. Ed è proprio lì che il 39enne originario di Lignano è stato colto da un malore, due settimane fa. Si trovava nella sua abitazione. Subito la corsa all'ospedale di Olbia. Lì è rimasto ricoverato fino al 2 agosto, in quella mattina il suo cuore ha smesso di battere. 

Il rientro a Lignano
Descritto come una persona solare e atletica (per alcuni anni è stato anche responsabile del Fun park di Piancavallo), a Simone non mancava mai il sorriso. Il 3 agosto Simone tornerà in volo a Lignano, la sua città natale. Alle 16, nel duomo di Sabbiadoro, saranno celebrati i funerali. L’uomo lascia la moglie Romina e i suoi due figli, di 7 e 3 anni. L’intera città si stringerà anche attorno a mamma Sonia, a papà Luigi e al fratello Nicola.