Nella giornata del 6 agosto

Dovevano raggiungere Lignano in barca ma li compisce un fulmine: soccorsi dal personale di 4 Regioni

Impegnate nei soccorsi tre motovedette adibite all’attività Sar/Search and Rescue, dislocate rispettivamente nei porti di Grado, Chioggia e Ravenna, e un elicottero del Nucleo aereo di Pescara

Dovevano raggiungere Lignano in barca ma li compisce un fulmine: soccorsi dal personale di 4 Regioni (© AdobeStock | synto)

GRADO - Gli avvisi di burrasca c’erano stati, ma l’equipaggio è uscito in mare comunque. Come da previsioni, però, il meteo è peggiorato e la barca a vela, con 7 persone a bordo (tutti italiani), tra cui un bambino, è stata colpita da un fulmine mentre si trovava in acque croate. Non riusciva più a raggiungere Lignano, come da programma, ma si dirigeva a sud.

I lunghi e non facili soccorsi
In seguito - come chiarito da Il Gazzettino - ha avuto un’avaria ai sistemi di bordo. Sono dunque partiti i soccorsi, da Grado, nella giornata del 6 agosto, attorno alle 22. Sono state necessarie 21 ore di navigazione e quasi 200 miglia per la motovedetta Cp846 di Grado, che ha portato soccorso all’imbarcazione. Una disavventura che fortunatamente ha però avuto un lieto fine, ma che ha coinvolto soccorritori di ben 4 Regioni. Impegnate nei soccorsi tre motovedette adibite all’attività Sar/Search and Rescue, dislocate rispettivamente nei porti di Grado, Chioggia e Ravenna, e un elicottero del Nucleo aereo di Pescara. Dopo 4 ore di ricerche, i mezzi hanno individuato la barca a vela tra il Veneto e l’Emilia Romagna. Hanno quindi recuperato cinque delle sette persone a bordo, e le hanno accompagnate al porto di Ravenna.

Lieto fine
La Cp846 di Grado ha quindi continuato ad assistere l'unità con le altre due persone a bordo - come precisa il quotidiano - fino al porto di Goro (Ferrara), dove è stata assicurata agli ormeggi. Fatto rifornimento i soccorritori hanno ripreso la navigazione verso Grado, il mare particolarmente agitato li ha costretti a rientrare solo alle 19.30 di lunedì, 21 ore dopo la loro partenza.