Il 9 agosto 2017

Fa un bagno, ma rischia di annegare: salvato in extremis dai bagnini

Quando il 68enne è stato recuperato aveva già perso i sensi. Steso sul pattino, è stato portato velocemente a riva e affidato ai sanitari del 118 che lo hanno stabilizzato e trasportato d'urgenza in ospedale con l'ambulanza

Fa un bagno, ma rischia di annegare: salvato in extremis dai bagnini (© AdobeStock | allekk)

LIGNANO - E’ andato a nuotare molto presto - in spiaggia, a Lignano, non c'era quasi nessuno, il mare era grosso -  e ha rischiato di annegare, è stato salvato in extremis da alcuni bagnini.

I fatti
L’uomo, un friulano di 68 anni, - come chiarisce Il Gazzettino - si trovava nel tratto di mare che bagna l'Ufficio spiaggia 7 Bis di Pineta. Erano circa le 8.40 del 9 agosto, quando i bagnini (lì per casualità e certamente per dedizione al lavoro, il loro turno, infatti, cominciava alle 9) hanno visto il 68enne in mare che chiedeva aiuto. Poi è sparito sott’acqua. Due di loro sono subito corsi in acqua, il terzo ha armato la barca del soccorso con remi e salvagente e ha raggiunto i due colleghi. Il 68enne è stato recuperato, aveva già perso i sensi. Steso sul pattino, è stato portato velocemente a riva e affidato ai sanitari del 118 che lo hanno stabilizzato e trasportato d'urgenza in ospedale con l'ambulanza. L’uomo fortunatamente se la caverà.