Il fatto

Carnia, due migranti denunciati per tentata violenza su due minori

I due, da quanto riferito dai carabinieri di Comeglians, avrebbero convinto due ragazzine, con l’inganno, a seguirli in un luogo appartato, tentando di violentarle

Carnia, due migranti denunciati per tentata violenza su due minori (© Diario di Udine)

COMEGLIANS – Avrebbero convinto due ragazzine, con l’inganno, a seguirli in un luogo appartato, tentando di violentarle. Ma le due giovanissime, minorenni, residenti nel capoluogo friulano ma in vacanza con la famiglia in Carnia, sono riuscite a scappare e a raccontare tutto ai loro genitori.

Proprio dalla denuncia presentata sono partite le indagini che hanno portato i carabinieri della stazione di Comeglians all’identificazione di due cittadini extracomunitari, domiciliati in un centro di accoglienza della zona. Si tratta di due pakistani di 24 e 33 anni. 

I due sono stati deferiti in stato di libertà per l’ipotesi di reato di violenza privata ed è al vaglio anche l'ipotesi di reato di violenza sessuale nei confronti delle due ragazzine, una di 14, l'altra di 15 anni. L'episodio risale al pomeriggio dell'8 agosto scorso.