23 giugno 2021
Aggiornato 20:30
Domenica pomeriggio

Soccorso alpino sulle tracce di un uomo, ma è un falso allarme

Lo zaino di un uomo di Monfalcone è stato ritrovato lungo il sentiero che scende dal Pizzo Collina da due escursionisti austriaci che lo hanno consegnato ai carabinieri a Passo Monte Croce Carnico. L'escursionista è stato trovato mentre dormiva nel suo sacco a pelo

FORNI AVOLTRI - Il Soccorso Alpino di Forni Avoltri è stato allertato nel tardo pomeriggio per il mancato rientro di un uomo di Monfalcone dalla Creta della Chianevate, nel Gruppo del Cogliàns - Chianevate (Alpi Carniche). Il suo zaino è stato ritrovato lungo il sentiero che scende dal Pizzo Collina da due escursionisti austriaci che lo hanno consegnato ai carabinieri a Passo Monte Croce Carnico.

Lo zaino conteneva gli effetti personali dell'uomo, la moglie del quale è stata contattata dai militari dell'Arma. E' stata lei a riferire che il marito era partito con l'intenzione di salire la Creta della Chianevate e di fermarsi a dormire in montagna. Al limite della scadenza delle effemeridi è stato allertato l'elicottero della Protezione Civile per effettuare un sorvolo sul massiccio. Lo stesso zaino era stato notato infatti questa mattina, al bivio che divide il sentiero per la vetta da quello per il rifugio Marinelli, da un funzionario della Protezione Civile che dal rifugio Marinelli si è fatto caricare a bordo del velivolo per aiutare nelle operazioni. Le ricognizioni effettuate non hanno dato risultati e così si è deciso di scaricare, con due rotazioni dell'elicottero, tre uomini del Soccorso Alpino di Forni Avoltri e due della guardia di Finanza nei pressi della cima della Creta di Collina.

Lo scopo era quello di perlustrare il sentiero con le torce e di controllarne i dintorni fino al Passo Monte Croce. La visibilità per l'elicottero sulla cima infatti era limitata da una parziale nuvolosità. Poco dopo l'uomo è stato trovato che dormiva in un anfratto non distante dalla vetta, dentro il suo sacco a pelo, così come aveva programmato. Gli uomini del Cnsas sono quindi rientrati al Passo Monte Croce Carnico a piedi.