Risorgive di Flambro

Ultimati i lavori di completamento del compendio del Mulino Braida

Il sindaco Zanin: «Un altro passo importante è stato fatto per la completa valorizzazione di un territorio straordinario per valori culturali, storici e ambientali»

Ultimati i lavori di completamento del compendio del Mulino Braida (© Comune Talmassons)

TALMASSONS – In questi giorni si stanno concludendo i lavori di completamento del compendio del Mulino Braida nell'ambito del biotopo delle Risorgive a Flambro. «Un altro passo importante è stato fatto - ha dichiarato il sindaco di Talmassons, Piero Mauro Zanin - per la completa valorizzazione di un territorio straordinario per valori culturali, storici e ambientali, dopo la sottoscrizione della convenzione con la Regione e l’Ente tutela pesca del 2011, che ha dato impulso alle attività, e il successivo atto del 2016, con cu la Regione ha consegnato al Comune la gestione del centro visite delle risorgive nel Mulino Braida. Con questi lavori sono stati realizzati gli impianti idrico, luce e gas presso un fabbricato accessorio del Mulino, che in futuro potrebbe essere destinato a foresteria e completare così l’offerta di accoglienza e divulgazione del patrimonio rappresentato dalle Risorgive di Flambro».

I lavori per circa 50 mila euro, finanziati dalla Regione,  sono stati realizzati dalla ditta Nicli impianti di Dignano. «Adesso - ha affermato il consigliere delegato alle Risorgive di Flambro, Daniele Cinelloâ?? - solleciteremo l’Ente Tutela pesca a completare il trasferimento dei suoi impianti dal vecchio capannone a quello nuovo, realizzato lontano dal Mulino, al fine di creare una polmone verde tra il biotopo e l’allevamento ittico». Questi lavori sono stati già finanziati dall’assessore regionale Paolo Panontin con circa 300 mila euro.