Dal 7 al 10 settembre

Showcooking e dintorni: intrattenimento con gusto a Friuli Doc

L’invito è per tutti ‘ In Piazza...con gusto’, nella suggestiva cornice del salotto cittadino di piazza Matteotti, che ospiterà quattro chef e alcune delle loro esclusive ricette, in quattro incontri il venerdì e sabato, più tre la domenica

Showcooking e dintorni: intrattenimento con gusto a Friuli Doc (© Tassotto&Max)

UDINE - Alla grande festa di Friuli Doc 2017, in programma a Udine dal 7 al 10 settembre, sono numerosi gli appuntamenti imperdibili dedicati al gusto. I più richiesti sono sicuramente gli showcooking, le esibizioni culinarie che, da qualche anno, registrano il tutto esaurito. L’invito è per tutti ‘ In Piazza...con gusto’, nella suggestiva cornice del salotto cittadino di piazza Matteotti, che ospiterà quattro chef e alcune delle loro esclusive ricette, in quattro incontri il venerdì e sabato (alle ore 11, 15, 17.30 e 20), più tre la domenica (alle ore 11, 15 e 17.30). Le divertenti conversazioni su cibi e ricette saranno accompagnate quest’anno da un inedito sottofondo musicale, in linea con il tema della rassegna ‘uno spettacolo per ogni senso’.

C’è grande attesa per il ritorno della coppia Rizzi-Persegani, che ogni anno riscuote grande successo
Daniele Persegani, tra gli ospiti fissi della trasmissione ‘La prova del cuoco’ su Rai Uno e la friulana Franca Rizzi, volto familiare in tutte le case degli italiani attraverso il  programma Casa Alice in onda su AliceTv, intratterranno il pubblico con un mix di ricette e simpatia.

Da Casa Alice a Friuli DOC
A far coppia sempre con Franca Rizzi, proprio come in Tv, ci sarà, quest'anno per la prima volta a Udine, lo chef Marco Valletta, che ci condurrà alla scoperta di ricette innovative. Franca sarà la vera padrona di casa e accompagnerà nella preparazione delle specialità anche altri due importanti personaggi: il maestro pasticcere e panificatore Alessandro Bresciani, che ci introdurrà alla preparazione di alcuni dolci, e il maestro dell'arte bianca Giovanni Gandino, per  un viaggio nel mondo della pizza e della focaccia.

Minestra di fagioli
Oltre agli showcooking sono tanti altri gli appuntamenti culinari da non perdere: venerdì 8 alle 18 in piazza Libertà, torna un’iniziativa che accompagna Friuli Doc dalla sua prima edizione. Si tratta della tradizionale distribuzione al pubblico della minestra di fagioli, una ricetta della storia della cucina friulana preparata dalle Lady Chef del Friuli Venezia Giulia. Il ricavato delle donazioni verrà devoluto in beneficienza.

Frico gigante
I golosi di frico devono invece annotare una tappa irrinunciabile: domenica 10 alle 12.30, in piazza Libertà, sarà preparato un ‘frico gigante’ dalla caratteristica forma rotonda, che avrà un’ampiezza massima di circa 2 metri e mezzo. L’iniziativa, a cura del Consorzio per la tutela del formaggio Montasio, darà vita a un frico da record, cotto direttamente sul posto, che sarà offerto gratuitamente ai visitatori che vorranno assaggiare questa specialità. 

Sfoglia senza frontiere
Largo al divertimento anche con la seconda edizione della staffetta a squadre di ‘Sfoglia senza frontiere’. Ispirata agli indimenticabili giochi senza frontiere, la competizione prevede la partecipazione di squadre composte da 4 partecipanti e una riserva. I concorrenti dovranno fare a gara a chi preparerà e stenderà la sfoglia di pasta migliore, nonostante gli ostacoli e le difficoltà che dovranno affrontare. Il primo appuntamento è fissato per sabato 9, alle 16.30, in piazza Matteotti, mentre la finalissima si terrà domenica 10 alla stessa ora. A fare da giudici l’inossidabile coppia Rizzi-Persegani che sapranno incoraggiare i concorrenti a dare il meglio per vincere questa sfida all'ultimo ‘mattarello’ e conquistare il titolo di migliori ‘stenditori di sfoglia’. Chi volesse partecipare può presentarsi un po' prima direttamente in piazza con il nome della squadra già definito.

Degustazioni
In via Mercatovecchio l’Ersa ha predisposto un’area dedicata alle degustazioni guidate, formulate come veri e propri showcooking con spiegazioni e chef all'opera per illustrare i prodotti del territorio. Dalle 11 di venerdì 8 settembre fino alle 20 di domenica 10, saranno quindici gli appuntamenti con le degustazioni e gli incontri per conoscere tutti i segreti dei prodotti del territorio. Si parlerà e si degusteranno dai formaggi alle confetture, passando per la rosa di Gorizia, il Tiramisù (diventato prodotto agroalimentare tradizionale del Fvg), le mele e le birre agricole friulane. Non mancheranno i prodotti DOP, come il prosciutto di San Daniele, né quelli al ‘top’, come il Figomoro da Caneva, che saranno degustati con vino in abbinamento sabato 9 settembre dalle 11 alle 12. Ma ci sarà spazio anche per moltissimi altri prodotti, come le lumache allevate in Friuli Venezia Giulia (domenica 10 dalle 12.30), le grappe, lo zafferano, le preparazioni a base di Pezzata Rossa Italiana o con la Blave.