Un flusso di 3 mila studenti

Terminal studenti: in arrivo un nuovo semaforo a chiamata pedonale

Proprio in vista dell'inizio delle scuole il Comune è intervenuto, nel corso dell'estate, per rendere il Terminal ancora più funzionale grazie ad alcuni lavori che hanno permesso di eliminare le criticità emerse durante la sperimentazione dello scorso giugno

Terminal studenti: in arrivo un nuovo semaforo a chiamata pedonale (© Diario di Udine)

UDINE - «Per quanto abbiamo visto in questo primo giorno di scuola il nuovo Terminal funziona perfettamente. Va trovato invece qualche correttivo per la viabilità, sia per l'intenso traffico che caratterizza l'area nella fascia oraria di ingresso nelle scuole, sia perché un flusso di 3 mila studenti che attraversano la strada necessariamente qualche disagio lo crea. Risolveremo il problema con un semaforo a chiamata pedonale da posizionare in viale Monsignor Nogara all'altezza dell'istituto Marinoni». È questo il commento dell'assessore alla Mobilità, Enrico Pizza, sull'andamento del traffico nell'area del nuovo Terminal studenti nel primo giorno di scuola.

La polizia locale continuerà a garantire il presidio dell'area
«Le soluzioni che abbiamo adottato dopo la sperimentazione effettuata alla fine dello scorso anno scolastico si sono dimostrate corrette – sottolinea Pizza –. In particolare il raggruppamento dei tragitti scolastici in via della Faula, con il nuovo asse di ingresso da viale Nogara, permette di far scendere e salire sui bus gli studenti nella massima sicurezza, anche grazie a un nuovo sistema di percorsi pedonali. Insieme con i tecnici di AmgaAcegasAps avvieremo l'iter per acquistare e installare un semaforo a chiamata pedonale che permetta di regolare i flussi pedonali rendendo così più scorrevole il transito dei mezzi. In ogni caso, in attesa del semaforo lungo viale Monsignor Nogara, la polizia locale continuerà a garantire il presidio dell'area per regolare i passaggi pedonali. Nei prossimi giorni, inoltre, i tecnici di AmgaAcegasAps effettueranno una serie di verifiche delle fasi semaforiche all'incrocio tra viale Cadore e viale Leonardo da Vinci, sempre con l'obiettivo di fluidificare il più possibile la circolazione stradale».

Il Terminal ancora più funzionale
Proprio in vista dell'inizio delle scuole il Comune è intervenuto, nel corso dell'estate, per rendere il Terminal ancora più funzionale grazie ad alcuni lavori che hanno permesso di eliminare le criticità emerse durante la sperimentazione dello scorso giugno. È stato quindi ampliato il varco di uscita dal Terminal in via Dino Virgili, così da permettere la svolta sia verso via Nogara sia verso via Martini in direzione sud, migliorando gli aspetti di fluidità e circolazione. «Ci sono zone della città che hanno beneficiato del Terminal studenti, come via Marco Volpe, viale Ledra, via Leonardo da Vinci e la zona della stazione, ma ovviamente 70 corriere che arrivano dalla tangenziale ovest devono convivere con il flusso dei pendolari in arrivo in città dalla direttrice di Pasian di Prato – osserva l'assessore Pizza –. Serve qualche giorno per abituarsi, dopo la pausa estiva, all'aumento del traffico autunnale. Per questo suggeriamo, a chi deve transitare nella mezzora compresa tra le 7.40 e le 8.10, di utilizzare tutti gli itinerari alternativi a viale Nogara».