A Tarvisio

Sul treno Vienna-Milano con 134 ovuli di eroina e cocaina

Una cittadina nigeriana di 33 anni è stata fermata nel corso di un controllo eseguito intorno alle 2 di notte del 6 settembre dalla Polizia ferroviaria. Nascondeva la droga nella parrucca, nella valigia e nell'intestino

Sul treno Vienna-Milano con 134 ovuli di eroina e cocaina (© Polizia)

TARVISIO - La Polizia ferroviaria di Tarvisio ha arrestato una cittadina nigeriana di 33 anni, residente a Napoli, che viaggiava con oltre un centinaio di ovuli di eroina e cocaina.

La donna è stata fermata nel corso di un controllo eseguito intorno alle 2 di notte del 6 settembre su un treno notturno Vienna-Milano. Indosso aveva 69 ovuli, avvolti in diversi involucri, nascosti nella parrucca e nella valigia con cui viaggiava. Lo stupefacente, per un peso totale di circa 850 grammi, è stato posto sotto sequestro insieme a 3 cellulari, una carta di credito e una somma di quasi 5 mila euro in contanti rinvenuti nei bagagli.

Su disposizione della Procura la donna è stata arrestata e accompagnata in ospedale a Udine dove gli esami radiologici hanno confermato la presenza di ulteriori 65 ovuli nell'intestino, poi espulsi. In totale sono stati sequestrati complessivamente 1,7 chili di stupefacente.