Si utilizza anche un drone

Ancora senza esito le ricerche dell'uomo scomparso tra Treppo Carnico e Paluzza

Nelle perlustrazioni del territorio sono impegnati 35 operatori e tecnici specializzati. Nella giornata di lunedì è stata perlustrata e battuta a tappeto tutta la zona attorno al rio Orteglas lungo un dislivello di circa quattrocento metri

Ancora senza esito le ricerche dell'uomo scomparso tra Treppo Carnico e Paluzza (© Cnsas Fvgs)

PALUZZA - Ancora senza esito le ricerche dell'uomo scomparso tra i comuni di Treppo Carnico e Paluzza. Le squadre di ricerca, coordinate dal Soccorso Alpino di Forni Avoltri con la partecipazione attiva dei tecnici della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, per un totale di 35 operatori e tecnici specializzati, sono rientrate intorno alle 19.30.

Nella giornata di lunedì è stata perlustrata e battuta a tappeto tutta la zona attorno al rio Orteglas lungo un dislivello di circa quattrocento metri, tra i 600 e i 1.000 metri di altitudine. Una ricerca non semplice perché su terreno impervio e ricoperto da fitta vegetazione, lungo canali resi ancora più scivolosi dalla pioggia, che in qualche caso hanno reso necessario l'impiego della corda per le calate. Intorno alle 15 anche l'elicottero della Protezione Civile ha potuto decollare per un volo di perlustrazione di circa un'ora, complice un momentaneo varco tra le nubi.

Dell'uomo si sono perse le tracce nel pomeriggio di venerdì. Martedì alle sette le ricerche sono riprese con l'aiuto di un drone, alle cui spese di noleggio hanno voluto contribuire i familiari dello scomparso. Il drone è dotato di una termocamera, strumento che rileva la presenza di esseri viventi, puntando la telecamera nella direzione da cui il calore proviene. Le ricerche si dirigeranno in un'altra zona, più verso il comune di Paluzza. Il fiuto dei cani aveva dato precise indicazioni verso il torrente ma, viste le abbondanti piogge, che hanno ingrossato il corso dello stesso, alcune tracce potrebbero essere diventate impercettibili o essere scomparse del tutto. Sul posto rimane comunque attivo tutta la notte un presidio dei Vigili del Fuoco.