In vista del referendum del 24 settembre

Fiumicello e Villa Vicentina verso la fusione

Mercoledì 13 settembre alle 20 nella sala Bison assemblea pubblica per i cittadini. Interverranno sindaci dei due Comuni, Ennio Scridel e Gianni Rizzatti

Fiumicello e Villa Vicentina verso la fusione (© Diario di Udine)

FIUMICELLO - In vista del referendum del 24 settembre in cui i cittadini saranno chiamati a esprimersi sulla fusione tra i Comuni di Fiumicello e Villa Vicentina, gli amministratori locali hanno indetto una seconda assemblea pubblica (che fa seguito alla precedente del 25 agosto a Villa Vicentina)  mercoledì 13 settembre sera alle 20 a Fiumicello, nella aala Bison, per presentare il progetto di fusione e illustrare il percorso, nato dall’unione dei due Comuni, che ha portato a maturare la scelta delle amministrazioni locali di fondere le due realtà comunali contermini. Interverranno i primi cittadini dei due Comuni, il sindaco di Fiumicello, Ennio Scridel e il sindaco Villa Vicentina, Gianni Rizzatti.

Durante l’incontro saranno ripercorse le tappe che hanno portato a concretizzare il progetto della fusione per entrare, poi, più nel dettaglio dei vantaggi e dei benefici che le due comunità potranno trarre dalla nuova realtà in cui si andranno a fondere i due Comuni se il 24 settembre i cittadini esprimeranno un 'sì' al referendum consultivo.