A Udine

Paderno senz'acqua per due giorni: disagi per la popolazione

La causa, come conferma anche il Cafc, è un guasto alla rete idrica provocato dalla intense precipitazioni dei giorni scorsi. Il Cafc ha lavorato intensamente per risolvere il problema

Paderno senz'acqua da due giorni: disagi per la popolazione (© ANSA)

UDINE – Da martedì sera e fino a giovedì mattina ampie zone di Paderno sono rimaste senz’acqua. A portare alla luce la situazione sono stati alcuni lettori, che per 48 ore sono stati costretti a convivere con il disagio di non poter disporre di acqua che esce dai lavandini di casa con continuità.

La causa, come conferma anche il Cafc, è una serie di guasti alla rete idrica provocata dalla intense precipitazioni dei giorni scorsi. Si è lavorato intensamente per risolvere il problema. Nel frattempo, la scuola è stata servita da un autobotte per limitare al massimo i disagi ai bambini, con i residenti di diversi appartamenti della zona di via Torino e via Piemonte (un centianio di famiglie in tutto, comprese alcune attività economiche) costretti ad arrangiarsi con l’acqua comprata al supermercato o recuperata, tramite taniche, da parenti e amici.

Il personale del Cafc è al lavoro da martedì, nonostante le avverse condizioni meteo, per cercare di porre rimedio al guasto. Una situazione che purtroppo potrebbe ripresentarsi visto che le tubature dell’acqua, nel sottosuolo della città, sono molto vecchie, e quindi facilmente danneggiabili. Il problema quindi è di tipo strutturale, con ampie porzioni della rete idrica che, come rimarca il Cafc, hanno ormai un secolo di vita.