La scoperta

Sequestrate 200 piante di cannabis a nord di Udine

Due fratelli, di 19 e 21 anni, che le avevano coltivate in un terreno di proprietà sono stati denunciati. Il sequestro è arrivato a seguito di una lunga attività della Squadra Mobile della città

Sequestrate 200 piante di cannabis a nord di Udine (© ANSA)

UDINE - Duecento piante di cannabis, alcune alte anche due metri e mezzo, per un totale di 140 chilogrammi di peso, sono state sequestrate dalla Polizia in un campo nella zona collinare a nord di Udine.

Due fratelli, di 19 e 21 anni, che le avevano coltivate in un terreno di proprietà sono stati denunciati. Il sequestro è arrivato a seguito di una lunga attività della Squadra Mobile di Udine che aveva individuato le piantine, in parte seminate, in parte piantate, nel campo all'inizio dell'estate e aveva quindi tenuto monitorata la situazione.

L'intervento è scattato giovedì, quando i due fratelli hanno cominciato a tagliare una decina di piante, quelle con le infiorescenze migliori. I due ragazzi avrebbero riferito di aver seminato alcuni semi per piante con meno di 0,3 di principio attivo di thc, quantità non vietata per legge. Da tutta la coltivazione si sarebbe potuta ricavare una decina di chili di sostanza stupefaciente, che se immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 10 mila euro. I due giovani sono stati denunciati per coltivazione domestica di stupefacenti.