Il 15 settembre

Viale Palmanova: completata la prima parte degli interventi di pulizia dei fossi

Dai lavori, eseguiti con cantiere mobile e movieri, è stato escluso il tratto del semaforo Palmanova/Partidor, dove a breve è prevista la realizzazione di una nuova rotonda. Prossimamente il Comune inizierà a pianificare la seconda parte dell'intervento sul resto del viale

Viale Palmanova: completata la prima parte degli interventi di pulizia dei fossi (© Adobe Stock)

UDINE - Si è conclusa, il 15 settembre, la prima parte dei lavori di pulizia e ricalibratura dei fossi lungo viale Palmanova ad opera della ditta Zanini e su incarico dell'ufficio Viabilità stradale del Comune di Udine. L'intervento, partito mercoledì 13 settembre, è costato 13.400 euro (Iva inclusa) e ha interessato un totale di 500 metri di fossati della parte nord del viale, su entrambi i lati nei punti in cui sono presenti i tratti di canale, a partire dal civico 246 (all'altezza di Puntogomme) e fino al Panorama. Dai lavori di pulizia, eseguiti con cantiere mobile e movieri, è stato escluso il tratto del semaforo Palmanova/Partidor, dove a breve è prevista la realizzazione di una nuova rotonda.

Consentirà di far defluire meglio le acque
«I fossi in questione sono piuttosto discontinui e spesso non collegati tra loro – spiega l'assessore all'Ambiente e alla Viabilità, Enrico Pizza –, dati i vari lavori e le edificazioni che si sono succedute negli ultimi decenni lungo l'asse viario. Tuttavia l'intervento consentirà quantomeno di far defluire meglio le acque nei tratti continui e favorire un loro graduale assorbimento nel terreno nei tratti interrotti). In questi ultimi anni, infatti, l'amministrazione comunale aveva ricevuto varie segnalazioni da parte di cittadini riguardo ad accumuli e tracimazioni in prossimità delle proprie abitazioni».

La seconda parte dell'intervento
Prossimamente il Comune inizierà a pianificare la seconda parte dell'intervento sul resto del viale. «Per il secondo lotto stiamo quantificando gli importi, che verranno inseriti a bilancio alla prossima occasione utile – sottolinea l'assessore Pizza –. Si tratterà di una cifra un po' superiore a quella della prima tranche e riguarderà la parte sud del viale. Sulla base dei fondi disponibili decideremo se dividere in ulteriori due parti».