Precesso per direttissima

E' ai domiciliari per stalking, ma anche cliente abituale dei bar del paese: 'beccato'

Per tenere d’occhio l’uomo, e verificare l’effettiva evasione dai domiciliari è stato attuato un servizio di osservazione mirato, da parte dei carabinieri di Palmanova. I militari lo hanno sorpreso mentre si trovava in un bar del paese, tranquillo, mentre sorseggiava un bicchiere di vino

E' ai domiciliari per stalking, ma anche cliente abituale dei bar del paese: 'beccato' (© Diario di Udine)

GONARS - E’ agli arresti domiciliari per stalking ma invece di starsene a casa, come dovrebbe, esce, senza farsi alcun problema. Sono in molti a notarlo, a Gonars, dove risiede. 

Beccato mentre beveva vino al bar
Per tenere d’occhio l’uomo, e verificare l’effettiva evasione dai domiciliari è stato attuato un servizio di osservazione mirato, da parte dei carabinieri di Palmanova. Agli uomini dell’Arma - come chiarisce Il Gazzettino - non c’è voluto molto per ‘beccare’ L.R., queste le iniziali del 46enne protagonista della vicenda, fuori dalla sua abitazione. I militari lo hanno sorpreso mentre si trovava in un bar del paese, tranquillo, mentre sorseggiava un bicchiere di vino.

Processo per direttissima
E’ a quel punto che i carabinieri lo hanno arrestato per evasione. La misura cautelare era stata applicata per stalking: l’uomo vessava la ex moglie con messaggi e atteggiamenti pesanti, che l'avevano ridotta in grave stato di soggezione e sudditanza psicologica. Al 46enne - che non è nuovo per le forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e contro la persona - sono però stati dati nuovamente gli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima previsto per venerdì 15 settembre, a Udine.