4a di campionato

Verso Milan-Udinese, Delneri: «Ritrovata la mentalità giusta ora serve la gara perfetta»

Il mister friulano presenta la difficile partita di domani contro i rossoneri: «Abbiamo il dovere di giocare da squadra come abbiamo fatto nel primo tempo con il Genoa e non attraverso le giocate dei singoli»

Mister Delneri (© Facebook- Udinese)

UDINE – Ritrovare lo spirito e la mentalità del primo tempo contro il Genoa e, da squadra, provare a recuperare i punti persi nelle prime due gare di campionato. Il Milan, in fondo, è un’occasione da sfruttare. Mister Delneri presenta la sua Milan-Udinese e lo fa senza nascondersi. «Abbiamo il dovere di giocare da squadra come abbiamo fatto nel primo tempo con il Genoa e non attraverso le giocate dei singoli – spiega - Ci servirà tempo per aumentare il minutaggio in cui poter esprimerci così, ma quella è la strada da percorrere». La prima vittoria è arrivata solo la scorsa settimana, grazie alla rete segnata da Jankto. «Bisognerà recuperare prima o poi i punti persi nelle prime partite contro squadre maggiormente alla nostra portata – aggiunge - e per fare questo dobbiamo cogliere qualsiasi occasione ci possa capitare anche con le grandi. Dovremo fare la partita perfetta». 

L'avversario
Accantonata la sconfitta contro la Lazio, il Milan arriva carico d’entusiasmo dopo la strabiliante vittoria per 5-1 contro l'Austria-Vienna, in Europa League. Non bisogna però aver paura. Basterà crederci, come l’anno scorso, quando, a Milano, Perica superò Donnarumma e regalò una grande vittoria all’Udinese. «E’ una squadra completa che aveva già una buona struttura di base alla quale sono stati inseriti innesti di qualità che già conoscevano il calcio italiano – dice ancora Delneri - Noi però dobbiamo affrontare i rossoneri con lo stesso piglio e la medesima mentalità dimostrati nel primo tempo con il Genoa».

In campo
E la formazione? Nella conferenza stampa post partita, la scorsa settimana, il mister ha avvertito che il turnover sarà costante. Ma questa settimana i cambi avranno un peso ancora maggiore visto che l’Udinese se la giocherà anche contro il Torino (mercoledì a Udine) e la Roma. «Domenica scorsa per noi è iniziato un altro campionato nel quale abbiamo appena cominciato ad oliare i meccanismi – conferma - Domani, ma soprattutto nelle altre due partite, ci saranno dei cambi, se necessari; ricordiamoci ad esempio che Nuytinck questa settimana è stato a mezzo servizio causa indisposizione. Nel caso non dovesse farcela il suo cambio naturale sarà Angella».