22 novembre 2019
Aggiornato 06:30
Il 23 e 24 settembre

A Lignano arrivano gli ‘angeli custodi’ a 4 zampe

Nelle due giornate, gli aspiranti conduttori cinofili insieme ai loro fidati amici a quattro zampe provenienti da tutta Italia saranno valutati teoricamente e con prove pratiche di soccorso in acqua
A Lignano arrivano gli ‘angeli custodi’ a 4 zampe
A Lignano arrivano gli ‘angeli custodi’ a 4 zampe

LIGNANO - Lignano Sabbiadoro ospiterà per la prima volta gli esami nazionali di abilitazione per conduttori di Unità Cinofile di Salvataggio della Federazione Italiana Nuoto Salvamento, organizzati in collaborazione con la sezione territoriale della provincia di Udine.

Doppia valutazione
Nelle due giornate, gli aspiranti conduttori cinofili insieme ai loro fidati amici a quattro zampe provenienti da tutta Italia saranno valutati teoricamente e con prove pratiche di soccorso in acqua. Sarà la conclusione di un lungo percorso formativo che ha preparato gli allievi ad intervenire in binomio durante emergenze in acqua e ad esame superato consentirà a cane e conduttore di svolgere servizio di sorveglianza e soccorso sui litorali nazionali. 

Il programma
Nella giornata di sabato 23, si terranno le prove teoriche sulle tecniche di soccorso cinofilo e sul benessere del proprio compagno di avventura, domenica 24 al mattino, presso la Doggy Beach di Lignano Sabbiadoro si svolgeranno le prove pratiche di soccorso in acqua e controllo del cane in spiaggia.

Gli organizzatori
La Federazione Italiana Nuoto sezione Salvamento è l'ente di riferimento per il mondo del salvataggio sul nostro territorio, si occupa della formazione e dell’aggiornamento degli Assistenti Bagnanti che operano nelle piscine e sui litorali della regione, garantendo così professionisti del soccorso altamente formati per la tutela e la sicurezza dei bagnanti. In collaborazione con Band of Rescue, organizza inoltre, corsi di primo soccorso e l’uso del defibrillatore, con lo scopo di formare il maggior numero di persone che possano essere di concreto aiuto ad una persona in arresto cardiaco. La Fin Salvamento territoriale e Band of Rescue durante l’ultima stagione estiva hanno collaborato con i loro volontari, Assistenti Bagnanti e Conduttori Cinofili a numerosi eventi sul territorio, tra questi, le manifestazioni sportive SUP Marathon Lignano, Open Water Swim Competition Lignano (gara di nuoto in mare) e l’Acquaticrun (gara di nuoto e corsa svolta tra Grado e Lignano). Diversi sono stati anche gli incontri informativi e divulgativi presso centri estivi, società sportive e scuole di ogni ordine e grado per diffondere la cultura del soccorso ad una persona in arresto cardiaco e promuovere il corretto comportamento da tenere approcciandosi ad uno specchio d'acqua, magari con l’aiuto di un fidato collega a quattro zampe.

L’importanza del brevetto
«Per noi è un orgoglio essere la prima sede nel nord Italia a ospitare gli esami di abilitazione per conduttori cinofili» riferisce il coordinatore territoriale salvamento di Udine e conduttore cinofilo Marco Carlini "E' necessario che il conduttore sia già brevettato come Assistente Bagnanti e che pertanto abbia svolto lui per primo il percorso formativo professionale per il soccorso acquatico, così da poter operare in sinergia con il proprio cane» continua Carlini «a breve ricominceremo i corsi per la formazione di nuovi professionisti del soccorso acquatico, delle future unità cinofile e di abilitazione al BLSD» e conclude «Colgo l’occasione per ringraziare tutti i docenti, i brevettati e i volontari che contribuiscono a migliorare costantemente e far crescere sul territorio le nostre attività formative, divulgative e di volontariato»