21 ottobre 2020
Aggiornato 23:30
L'annuncio di Santoro

Viabilità, conclusi i lavori urgenti ad Amaro e Coccau

Si è intervenuto sulla strada del Sasso Tagliato (35 mila euro le risorse investite) e all'imbocco della pista ciclabile Alpe Adria in località Coccau (costo 65 mila euro)

AMARO - Conclusi in questi giorni due importanti lavori di ripristino e messa in sicurezza su rete stradale di interesse locale e regionale. Sulla strada del Sasso Tagliato è stato effettuato un intervento (costo 35 mila euro), in comune di Amaro, al fine della messa in sicurezza di un muro in pietra che sostiene la strada stessa, la cui fondazione era stata scalzata dalle acque del fiume Tagliamento. Si e provveduto alla realizzazione di una scogliera di protezione ed al rifacimento di parte della muratura mancante, oltre alla pulizia dagli arbusti che avevano coperto completamente l'opera.

«Stiamo eseguendo nel corso dell'anno - evidenzia l'assessore al Territorio del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro - una serie di interventi preventivi su tutta la ex viabilità provinciale della zona Carnia e Valcanale. Questo - aggiunge - ci permette di mantenere in efficienza la percorrenza delle strade su un territorio morfologicamente problematico attraverso un puntuale monitoraggio dello stato dei luoghi».

L'altro lavoro urgente (costo 65 mila euro), curato dal servizio Viabilità di interesse locale e regionale di Tolmezzo, è stato eseguito all'imbocco della pista ciclabile Alpe Adria in località Coccau, nel comune di Tarvisio, in seguito al cedimento di un tratto di versante lungo cui si snoda la pista stessa tale da renderla impercorribile. La percorrenza del tratto è stata ripristinata nell'arco di un solo mese.