25 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
a FAEDIS

Zona libera del Friuli Orientale, si ricorda la battaglia del settembre '44

Alle 10 è previsto l'incontro dei partecipanti nella piazza della chiesa di Faedis. Dopo l'omaggio ai Caduti, i saluti del sindaco Claudio Zani e del vicepresidente provinciale dell’Anpi Udine Elio Nadalutti, l'orazione ufficiale sarà tenuta dall’onorevole Gianna Malisani
Zona libera del Friuli Orientale, si ricorda la battaglia del settembre '44
Zona libera del Friuli Orientale, si ricorda la battaglia del settembre '44

FAEDIS – Domenica 24 settembre è in programma la cerimonia a ricordo dell'incendio del '44. La comunità di Faedis ricorda il 73º anniversario della battaglia della zona libera del Friuli Orientale, ma anche la feroce rappresaglia che portò all'incendio del paese.

Alle 10 è previsto l'incontro dei partecipanti nella piazza della chiesa di Faedis. Dopo l'omaggio ai Caduti, i saluti del sindaco Claudio Zani e del vicepresidente provinciale dell’Anpi Udine Elio Nadalutti, l'orazione ufficiale sarà tenuta dall’onorevole Gianna Malisani.

Una delle più alte realizzazioni della Resistenza friulana fu la Zona Libera del Friuli Orientale, conosciuta anche come Zona Libera di Nimis, Attimis e Faedis, frutto della collaborazione fra formazioni partigiane osovane e garibaldine e dell’unità della Resistenza. Il 27 settembre la zona fu investita da un potente attacco di tedeschi, fascisti e cosacchi, con mezzi blindati e artiglieria. Nella notte tra il 28 e il 29 settembre, ai partigiani non restò che ripiegare e nei giorni successivi si scatenò la vendetta tedesca con bombardamenti, razzie ed esecuzioni.