Calcio femminile

Tavagnacco contro il Sassuolo per la prima di Campionato

Inizia la stagione per le gialloblu, che sabato alle 15 giocheranno in trasferta a Reggio Emilia. Le parole di Cassia, Ferroli e Cecotti

Tavagnacco contro il Sassuolo per la prima di Campionato (© Upc Tavagnacco)

TAVAGNACCO - Si parte. Sabato 30 settembre prenderà il via la nuova serie A del calcio femminile, con il Tavagnacco che sarà di scena a Reggio Emilia contro il Sassuolo (fischio d’inizio allo stadio Mirabello fissato per le ore 15). Dopo le larghe vittorie in Coppa Italia contro Pordenone e Vittorio Veneto, per le friulane sarà l’occasione per testare la propria forza con una squadra di pari categoria. Le gialloblu ripartono dal sesto posto conquistato nella scorsa stagione, ma soprattutto ripartono dalla scozzese Lana Clelland, capo cannoniere in carica grazie alle 23 reti segnate nel Campionato 2016/17. Non potranno essere della partita le infortunate di lungo corso Veronica Benedetti e Nicole Peressotti, a cui si è aggiunta Chiara Cecotti. In dubbio anche Roberta Filippozzi per un problema a un piede.

La voglia di fare punti dell'allenatore gialloblu
Mister Amedeo Cassia, alla sua terza stagione nella serie A femminile, non si nasconde e lancia la sfida al Sassuolo: «Andremo in campo con l’obiettivo di fare punti – assicura –. La squadra è pronta, con le ragazze che hanno una grande voglia di cominciare il Campionato. L’importante sarà partire subito bene, mantenendo la giusta concentrazione per l’intera gara». La partita si giocherà allo stadio Mirabello, storico impianto della Reggiana, e anche questo, per Cassia, potrà dare uno stimolo in più per fare bene. «Ho grande fiducia nella mia squadra – chiude Cassia – e sabato conto di vedere sul campo tutto quello che ho cercato di trasmettere alle ragazze in queste settimane di allenamenti».

I commenti di Ferroli e Cecotti
Pronta a difendere la porta del Tavagnacco, Serena Ferroli parla dell’atteggiamento che dovrà tenere la squadra per fare bene: «Dovremo entrare in campo con la giusta mentalità e con grinta necessaria per fare bene. Siamo pronte a ricominciare e a rimetterci in gioco dando il massimo in campo. Sappiamo che quest’anno sarà più difficile rispetto al passato, ma siamo molto determinate: la squadra è assemblata bene, con un mix tra giocatrici di esperienza e nuovi arrivi, che si sono già ambientate al meglio». Chi sabato non potrà scendere in campo è Chiara Cecotti, che una settimana fa si è operata per risolvere un problema alla cartilagine di un ginocchio. «Spero di rientrare nel giro di un mese – afferma –. Ho visto la squadra pronta per iniziare il Campionato e carica al punto giusto. Conosco le nuove arrivate perché ci ho giocato insieme in Nazione e quindi so quali sono le loro potenzialità. Penso che potremo fare bene».

Il programma della prima giornata di Campionato: Verona-Fiorentina; Empoli-Ravenna; Mozzanica-Juventus; Pink Bari-Brescia; Res Roma-Chievo