16 ottobre 2018
Aggiornato 15:00

Le farfalle dell’Asu incontrano le scuole e si 'mettono in cattedra'

La prima giornata dell’evento si aprirà con una bella novità: Alexandra Agiurgiuculese e Tara Dragas, ginnaste dell’Asu si ‘metteranno in cattedra’ per raccontare la loro esperienza di atlete, l’importanza di perseguire le passioni e, perché no, anche i sacrifici che, gareggiare a un così alto livello, comporta
Le farfalle dell’Asu incontrano le scuole e si 'mettono in cattedra'
Le farfalle dell’Asu incontrano le scuole e si 'mettono in cattedra' (Asu)

UDINE – Ci siamo. Venerdì 6 ottobre prenderà il via una nuova edizione del ‘Torneo internazionale per Clubs di Ginnastica Ritmica’ organizzato dall’Associazione Sportiva Udinese (Asu).

Asu nelle scuole
La prima giornata dell’evento si aprirà con una bella novità: Alexandra Agiurgiuculese e Tara Dragas, ginnaste dell’Asu si ‘metteranno in cattedra’ per raccontare la loro esperienza di atlete, l’importanza di perseguire le passioni e, perché no, anche i sacrifici che, gareggiare a un così alto livello, comporta. Assieme a loro, anche Laura Bozic, campionessa della nazionale croata, a Udine in occasione del Torneo. Ad attenderle all’istituto ‘IV Novembre’ di Udine, dalle 9.30 (e a turno fino alle 11.30) ci saranno le classi 3˜, 4˜, 5˜ non solo della scuola elementare di via Magrini, ma anche della ‘Dante Alighieri’. In totale saranno circa 200 i bambini che potranno ascoltare la testimonianza delle tre ‘farfalle’. Un appuntamento ‘collaterale’ emozionante, che renderà questi tre giorni di sport, ancor più significativi.

Il torneo
Udine, infatti, diventerà (dal 6 all’8 ottobre 2017) cuore della ginnastica ritmica. Il ‘Torneo internazionale per Clubs di Ginnastica Ritmica’ come di consueto, si appresta a ospitare diversi grandi nomi del panorama internazionale (aperto al pubblico e con ingresso gratuito). Ad affollare la sede dell’Asu (che si occupa dell’organizzazione della tre-giorni, con il contributo e il patrocinio della Regione Fvg e la sponsorizzazione di Fiditalia, Agenzia Pittilino srl, AXPO Italia Spa e Illiria), in via Lodi 1, a Udine, ci penseranno 450 atlete (se consideriamo anche giudici e allenatori il numero lievita a oltre 500), provenienti da 15 Paesi differenti (Russia, Bielorussia, Israele, Bulgaria, Italia - questi fra l’altro i Paesi più forti al mondo -, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Serbia, Croazia, Montenegro, Bosnia Erzegovina, Turchia, Slovenia), uno in più dello scorso anno, per un range d’età che va dagli 8 ai 25 anni. Numeri da capogiro per tre giorni all’insegna di nastro, clavette, cerchio e palla. Lo streaming di tutto l’evento sarà disponibile qui > (http://bit.ly/2xaNT7H)

I workshop del 6 ottobre
Nel pomeriggio il Torneo entrerà nel vivo con gli appuntamenti dedicati ai workshop: si comincerà con quello di Filipa Filipova, cui seguirà la dimostrazione della piccola star russa, Uliana Travkina e della nazionale bulgara, dalle 15. L’ora seguente, alle 16, sarà la volta della campionessa italiana Julieta Cantaluppi. La coreografa della nazionale bulgara, Sonya Manukyan, dalle 17.30, farà lezione di danza classica e contemporanea. Dalle 19.30 spazio all’hip hop con Fabio, direttamente dagli Usa.  

ASU 1875 | Associazione Sportiva Udinese | via Lodi 1 |  33100 Udine | 0432 541828 | 366 5675188 | www.associazionesportivaudinese.it | polisportiva@asu1875.it |