Ultimo giorno l’8 ottobre 2017

‘Torneo internazionale di Ginnastica Ritmica’: pedane affollate e Big in ‘cattedra’

Le piccole ginnaste erano attentissime nell’ascoltare i racconti delle loro ‘paladine’ che, benchè a loro volta molto giovani (la più ‘vecchia’ è Soldatova che di anni ne ha solo 19, seguita dalla 18enne Ashram, e dalla Agiurgiuculese, che ha 16 anni), hanno dato consigli che certamente saranno preziosi

‘Torneo internazionale di Ginnastica Ritmica’: pedane affollate e Big in ‘cattedra’ (© Federico Grattoni)

UDINE – L’emozione e l’entusiasmo si potevano toccare con mano, nella mattinata del 7 ottobre, alla sede dell’Asu - Associazione sportiva Udinese. L’occasione è stata infatti unica per le giovani ginnaste provenienti da 15 Paesi e a Udine per la nuova edizione del ‘Torneo internazionale per Clubs di Ginnastica Ritmica’ (organizzato proprio da Asu, fino all8 ottobre): a loro disposizione c’erano infatti i grandi nomi della ginnastica ritmica mondiale. Assieme alla stella bianconera, Alexandra Agiurgiuculese (8^ ai campionati del mondo di Pesaro), c’erano anche l’israeliana Linoy Ashram (nel team di Asu durante in campionato italiano di serie A e terza migliore al mondo) e la russa Aleksandra Soldatova, nel 2017 campionessa d’Europa per team.

Il futuro
Le piccole ginnaste erano attentissime nell’ascoltare i racconti delle loro ‘paladine’ che, benchè a loro volta molto giovani (la più ‘vecchia’ è Soldatova che di anni ne ha solo 19, seguita dalla 18enne Ashram, e dalla Agiurgiuculese, che ha 16 anni), hanno dato consigli che certamente saranno preziosi. In particolare, dalla più piccola delle tre, Alexandra Agiurgiuculese, da quest’anno senior, è arrivato un suggerimento molto importante per le piccole fan: «Bisogna lavorare bene e soprattutto non mollare mai. Anche se si perde, si tratta solo di una gara. Il percorso invece è lungo e bisogna affrontarlo a testa alta». Tutte hanno un sogno, e lo hanno chiarito anche in quest’occasione: «Arrivare alle Olimpiadi di Tokyo, nel 2020». Certo è che per tagliare un traguardo tanto importante, ce la stanno mettendo tutta, allenandosi 6 giorni su 7, dalle 6 alle 12 ore al giorno, perché determinazione e impegno, sono doti fondamentali.  Terminato l’incontro, le atlete sono state letteralmente circondate dalle piccole fan a ‘caccia’ di selfie e di autografi. Disponibilissime non hanno scontentato davvero nessuno. L’appuntamento con le ‘Big’ – moderato dalla giornalista di ginnasticaritmicaitaliana.it, Ilaria Brugnotti – è arrivato dopo una mattinata densa di workshop che hanno avuto un boom di iscritte, superando di gran lunga le già alte aspettativa.

Le gare dell’8 ottobre
Il ricco programma di gare, che ha preso il via sabato 7 ottobre, dalle 13.30, ha visto in pedana le squadre e le individualiste di livello B, di tutte età. Nell’intera giornata di domenica 8, invece, spazio alle atlete di livello A: una dietro l’altra le farfalle si metteranno alla prova, per decretare la vincitrice del 2017. Le competizioni proseguiranno per tutto il giorno, per concludersi in serata con le premiazioni, in programma per le 19.

ASU 1875 | Associazione Sportiva Udinese | via Lodi 1 |  33100 Udine | 0432 541828 | 366 5675188 | www.associazionesportivaudinese.it | polisportiva@asu1875.it |