A San Vendemiano

Trovano un portafogli con 20 mila euro e lo restituiscono: il bel gesto di due 14enni

La vicenda ha riguardato un imprenditore friulano di 48 anni che non si era accorto di aver perso il taccuino contenente contanti e assegni

Trovano un portafogli con 20 mila euro e lo restituiscono: il bel gesto di due 14enni (© Stock Adobe)

UDINE – Una bella storia in mezzo a tanti fatti di cronaca che riguardano i ragazzi di oggi. Una di quelle storie che ti fanno svoltare una giornata e immaginare che un futuro migliore è possibile. A portarla alla luce è stato Il Gazzettino, che ha raccontato la vicenda di due 14enni veneti: si sono imbattuti in un portafogli contente quasi 20 mila euro e non ci hanno pensato due volte, contattando il legittimo proprietario e restituendo portafogli e contanti.

Il fatto è accaduto a San Vendemiano, nel trevigiano, e ha visto come protagonista un imprenditore 48enne di Udine operante nel commercio di automobili. L’uomo, dopo un appuntamento di lavoro, stava rientrando in Friuli senza essersi accorto di aver perso il portafogli pieno di soldi e di assegni (per un totale di circa 20 mila euro). Fino a quando non ha ricevuto una telefonata dal padre di uno dei due ragazzi, che gli ha comunicato di aver recuperato il portafogli. «Questi ragazzi andrebbero premiati», ha detto l’imprenditore al Gazzettino. «Con tutto quello che si sente in tv sui ragazzi difficili, questi due studenti veneti sono la prova che non è affatto così e che i valori resistono ancora».

A Mattia e Lorenzo l’imprenditore firulano ha lasciato una mancia. «Ma non è questo che conta – racconta ancora a Il Gazzettino -. Il premio in denaro dura quel che dura. Almeno un grazie glielo volevo dire pubblicamente. Secondo me, andrebbero premiati dalle istituzioni».