Droga

Coltivava marijuana nel campo (altrui). Beccato ha opposto resistenza ai carabinieri: arrestato

Il giorno seguente la prima denuncia il 48enne è stato sorpreso nello stesso campo agricolo: aveva con sé alcuni recipienti contenenti infiorescenze

Coltivava marijuana nel campo (altrui). Beccato ha opposto resistenza ai carabinieri: arrestato (© Carabinieri)

TARCENTO - È finito in manette per coltivazione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale 48enne del tarcentino che è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Tarcento, in collaborazione con il personale del nucleo radiomobile, a coltivare quattro piante di marijuana, dell’altezza di metri due ciascuna, in un appezzamento di terrena di proprietà di terzi. Nella circostanza, la droga è stata posta sotto sequestro e l’uomo denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sorpreso nuovamente nel campo
Non contento però, il 48enne, il giorno seguente la denuncia è stato sorpreso nello stesso campo agricolo: aveva con sé alcuni recipienti contenenti infiorescenze di marijuana che complessivamente pesavano circa 219 grammi e che sono quindi state poste sotto sequestro dagli uomini dell’Arma. In quella circostanza però, l’uomo ha opposto resistenza con decisione, e per questa ragione è stato tratto in arresto per le ipotesi di reato di coltivazione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Ora si trova nella casa circondariale di Udine.
 

Coltivava marijuana nel campo (altrui). Beccato ha opposto resistenza ai carabinieri: arrestato

Coltivava marijuana nel campo (altrui). Beccato ha opposto resistenza ai carabinieri: arrestato (© Carabinieri)