Violenza in Borgo Stazione

Un accendino scatena la violenza in viale Europa Unita: due arresti

Poco prima di mezzanotte un algerino di 18 anni e un marocchino di 19 hanno malmenato un dipendente di un kebab in viale Europa e un avventore prima di sfasciare mezzo locale

Un accendino scatena la violenza in viale Europa Unita: due arresti (© Diario di Udine)

UDINE – Notte movimentata in Borgo Stazione. Poco prima di mezzanotte un algerino di 18 anni e un marocchino di 19 hanno malmenato un dipendente di una rivendita kebab di viale Europa e un avventore prima di sfasciare mezzo locale. I due sono stati fermati e arrestati dagli agenti della Squadra volanti della Questura.

I due nordafricani, alterati dall’alcol, prima se le sono date tra di loro, poi, per riappacificarsi, hanno deciso di continuare la serata al bar. Hanno chiesto un accendino a un cliente e sono usciti per fumare una sigaretta. Quando però il legittimo proprietario si è fatto avanti per vedersi restituire l’accendino, al rifiuto dei due ragazzi, è intervenuto il dipendente del locale, che l’ha strappato di mano per riconsegnarlo all’avventore.

A quel punto il marocchino e l’algerino hanno cominciato a colpire il dipendente (che se l’è cavata con una prognosi di un mese) e poi il cliente proprietario dell’accendino (per lui sette giorni di prognosi). I due sono stati arrestati per lesioni personali e danneggiamento. Sul posto, oltre alla Polizia, il 118.