Venerdì 13 ottobre alle 20

Alzheimer: in occasione della XXIV giornata mondiale un nuovo appuntamento a Udine

L’obiettivo che si propongono le associazioni organizzatrici è quello di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti della devastante malattia, troppo spesso nascosta o sottovalutata. Come molte patologie, la predizione e soprattutto la conoscenza possono infatti essere la soluzione vincente

Alzheimer: in occasione della XXIV giornata mondiale un nuovo appuntamento a Udine (© shutterstock | Photographee.eu)

UDINE - L’appuntamento è divenuto ormai tradizionale a Udine. In significativa corrispondenza con la XXIV giornata mondiale dell’Alzheimer anche quest’anno l’associazione Alzheimer Udine, l’Anap-ANCoS di Confartigianato Persone Udine e la Maico sordità organizzano con il sostegno del Comune e della Provincia di Udine una serata dedicata alla malattia.

Un momento di ritrovo e di approfondimento
Si tratta dell’Ottava edizione dell’appuntamento (venerdì 13 ottobre, alle 20) che come detto è divenuto con l’andare degli anni un momento di ritrovo, di approfondimento, di conoscenza e anche d’incontro per le persone che devono fare i conti con la patologia ma anche per il resto della popolazione cui durante la serata i vari professionisti presenti elargiranno utili consigli anche ai fini della prevenzione. L’obiettivo che si propongono le associazioni organizzatrici è quello di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti della devastante malattia, troppo spesso nascosta o sottovalutata. Come molte patologie, la predizione e soprattutto la conoscenza possono infatti essere la soluzione vincente.

Interverranno
A ospitare la serata, presentata da Red Ronnie, quest’anno sarà l’auditorium dello Stadio Friuli. L’ingresso è libero ma visto il successo delle precedenti edizioni, ai partecipanti è richiesta la prenotazione (contattando la segreteria Ancos allo 0432510659 oppure scrivendo ad ancosudine@uaf.it). L’incontro prevede gli interventi di Vincenzo Marigliano, direttore del dipartimento di Scienze geriatriche dell’università «La Sapienza» di Roma e di Roberto Colle che tratteranno l’argomento delle malattie legate all’invecchiamento, tra cui la demenza di Alzheimer e le problematiche che affliggono i care givers familiari, cioè coloro che assistono l’ammalato, quindi di David Leita della Maico. Ospiti della serata saranno Mal e Dario Zampa. Al termine della serata è previsto un momento di convivialità, mentre prima che l’incontro abbia inizio, dalle 18 alle 20 chi vorrà potrà approfittare della presenza di un gruppo di infermiere volontarie della Croce rossa italiana -comitato di Udine per eseguire i controlli gratuiti di colesterolo, glicemia, saturazione, pressione arteriosa, frequenza cardiaca e, a cura degli audio-protesisti Maico, anche dell’udito.