Varmo

Giallo di Santa Marizza: sequestrati i filtri dei condizionatori

Restano ancora un mistero le cause della morte di Patrizia e Giovanni Battista Del Zotto. Si sa che a causarne il decesso è stata una contaminazione da tallio, ma ancora non si è riusciti a comprenderne le cause. Nella notte morta anche la madre Gioia Maria Pittana

Giallo di Santa Marizza: sequestrati i filtri dei condizionatori (© G.G.)

VARMO – Restano ancora un mistero le cause della morte di Patrizia e Giovanni Battista Del Zotto. Si sa che a causarne il decesso è stata una contaminazione da tallio, ma ancora non si è riusciti a comprenderne le cause. Inizialmente si era pensato alle esalazioni degli escrementi di piccione, poi all’acqua e al topicida, infine a qualche cibo consumato tra Santa Marizza e Desio, dove la famiglia vive. Ora, però, gli inquirenti si sono indirizzati all’aria respirata dai Del Zotto.

Per questo è stato deciso di analizzare anche i filtri del condizionatore d'aria e del deumidificatore della casa di Santa Marizza. I carabinieri della Compagnia di Latisana e il personale dell’Azienda sanitaria sono tornati nella casa di via Thanner per sequestrare i filtri dei due apparecchi. Una scelta dettata dal fatto che i parenti di Patrizia e Giovanni Battista hanno ribadito come durante il loro soggiorno a Santa Marizza i condizionatori fossero rimasti sempre accesi.

Non si conoscono ancora gli esiti delle analisi sui campioni di cibo raccolti, che potrebbero fare luce su quello che ormai è diventato un vero e proprio giallo. Intanto nella notte tra giovedì e venerdì è morta anche Gioia Maria Pittana. La donna è la mamma di Patrizia e la moglie di Giovanni Battista, e anche lei è stata contaminata dal tallio.