Udine

Colpito da una grave malattia non ce la fa più e si toglie la vita

A trovarlo i parenti, che non vedendolo più in casa, si sono subito preoccupati. Quando lo hanno rinvenuto hanno chiamato i soccorsi, ma non c’è stato più nulla da fare. I sanitari hanno solo potuto decretarne il decesso

Colpito da una grave malattia non ce la fa più e si toglie la vita (© Diario di Udine)

UDINE - Una grave malattia lo aveva colpito da tempo. Lui, un 76enne, molto noto nell'udinese, aveva cercato di sconfiggerla con tutte le forze. Ma gli esiti non erano stati quelli sperati. Dopo tanta sofferenza e dolore, anche la depressione.

I fatti
Il pensionato - come anticipato da Il Gazzettino - oramai aveva perso ogni speranza. Nonostante la vicinanza di tutti, in un profondo momento di sconforto, ha deciso di togliersi la vita. Lo scorso venerdì 13 ottobre, non appena tramontato il sole l’uomo è uscito di casa e ha raggiunto una legnaia che si trovava nel giardino. Lì, disperato, ha deciso di farla finita impiccandosi a una trave. A trovarlo, poco dopo, i parenti, che non vedendolo più in casa, si sono preoccupati. Quando lo hanno rinvenuto hanno subito chiamato i soccorsi, ma non c’è stato più nulla da fare. I sanitari del 118 hanno solo potuto decretarne il decesso. 

Sono attivi - come riporta il quotidiano - alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768