17 settembre 2019
Aggiornato 05:00
Appuntamenti

Gli eventi in programma venerdì 20 ottobre

Abbiamo selezionato alcuni appuntamenti in programma per questa giornata, a Udine e provincia. Musica, cinema, eventi enogastronomici, musicali e di intrattenimento
Gli eventi in programma venerdì 20 ottobre
Gli eventi in programma venerdì 20 ottobre

UDINE - Abbiamo selezionato alcuni eventi in programma il 20 ottobre, a Udine e provincia, eccoli.

Ceghedaccio alla Fiera di Udine
L’evento più atteso dagli appassionati della Disco Music ritorna al padiglione 6 della Fiera di Udine dalle 20 fino all’una e mezza di notte per rivivere l’atmosfera della Febbre del Sabato Sera con la scintillante mirror ball: una miscela di suoni, colori, atmosfere e tecnologie da grande spettacolo ma con i successi originali degli anni ‘70/‘80 riprodotti dai vinili a quarantacinque giri dell’epoca. Maggiori info, qui.

XIX edizione di Ein Prosit
Facendo da vera e propria vetrina dell'eccellenza della produzione vinicola regionale (Friuli Venezia Giulia), nazionale e internazionale prende il via giovedì 19 ottobre a Tarvisio e Malborghetto (Ud) la diciannovesima edizione di Ein Prosit, lo straordinario evento enogastronomico organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, considerato dalla critica di settore il principale del Nordest, in grado di richiamare appassionati e gourmand da tutta Italia e da diverse località oltre confine, in primis dalle vicine Austria e Slovenia, occupando per l’intero fine settimana tutte le strutture ricettive del comprensorio del Tarvisiano. Maggiori dettagli, qui.

Champagne Night, appuntamento da D’annata Wines
D'annata Wines (via Poscolle 36, Udine) presenta il 20 ottobre, dalle 19, il secondo appuntamento: Champagne Night. Degustazione di due champagne Francesi di alto pregio: Le Blanc de Blancs e La Grande Réserven, entrambi prodotti da Château de Bligny.

Appuntamento alla Casa delle donne
Venerdì 20 ottobre 2017 alle 19 la Casa delle Donne di via Pradamano ospiterà l'appuntamento con la narrazione di ‘Andare lontano. Storie di donne, itinerari di conoscenza reciproca’, a cura dell’associazione Larte di Udine, per esplorare cosa significa essere donna in contesti culturali, sociali, economici e anche geografici molto diversi tra loro. Durante l'incontro alcune donne migranti racconteranno la loro storia (attraverso racconti gesti e immagini), le tradizioni, i riti e i festeggiamenti appartenenti alle varie culture dei loro Paesi d'origine. La Casa delle Donne e la Commissione Pari Opportunità del Comune di Udine ripete poi l’esperienza iniziata a primavera con gli incontri organizzati ‘fuori dalla casa’ e in particolari nei quartieri della città: inizia quindi in ottobre, e proseguirà fino a gennaio, il ciclo ‘Girare la città per raccontarla’,in collaborazione con l'Associazione CORE e a cura dalla professoressa Maria Amalia D'Aronco. Sarà un'occasione per raccontare la storia di Udine, ma anche per far conoscere alla cittadinanza la realtà della Casa delle Donne, i progetti e le associazioni che contribuiscono alle sue attività. Primo appuntamento sarà venerdì 20 ottobre alle 18 nella sala parrocchiale San Gottardo di via Cividale, che ospiterà l'incontro con Maurizio Buora della Società Friulana di Archeologia su ‘Qualche appunto sulle strade preromane e romane del Friuli’.

L’indipendenza della Catalogna tra storia, politica e diritto
Il 20 ottobre, nell’aula 3 di Via Tomadini 30/a, dalle 11, è in programma un confronto critico i merito alle vicende avvenute negli ultimi giorni in Spagna in merito all’indipendenza della Catalogna. Non è facile possedere tutte le informazioni, non è facile possederne di neutrali. L’evento sarà aperto a tutti gli studenti e alla città intera, per cercare un focus anche attraverso persone che hanno vissuto personalmente cosa significhi per un popolo volere l'indipendenza. Come per esempio la Slovenia, vicina a noi. Interverranno Dimitri Rupel (ministro degli esteri sloveno), Maurizio Maresca (dipartimento di scienze giuridiche), Bojan Brezigar (comitato partitetico per la minoranza slovena).

Buja: dalla Terska Dolina al Nepal
La sottosezione del Cai di Buja e l'Associazione culturale El Tomât organizzano ad una serata per chi ama conoscere zone di montagna poco note ma cariche di fascino della nostra regione e anche per chi guarda con attenzione ad altre terre alte portatrici di antiche saggezze e di enormi bisogni. Venerdì 20 ottobre, alle 20.30, alla Biblioteca comunale di Buja: dalla Terska Dolina al Nepal, un percorso alla scoperta di due modi di essere montagna. Attraverso racconti, immagini, canti, suggestioni, solidarietà.

Retroscena atomici
Entra nel vivo Retroscena atomici con Dialogo attorno a Copenaghen, fra scienza ed etica, il secondo momento di approfondimento, che vede dissertare, venerdì 20 ottobre alle 20.30 al Teatro Palamostre, Giulio Giorello, uno dei più accreditati ed eminenti filosofi ed epistemologi italiani con Furio Honsell, matematico e informatico di fama internazionale e brillante divulgatore scientifico e Stefano Fantoni, l’autorevole fisico nucleare e Presidente FIT Federazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze promotrice di ESOF20 Trieste Capitale della Scienza. Coordina l’incontro la giornalista scientifica Simona Regina.

3^ edizione di Csr Day
Nella prestigiosa dimora dell’ultimo Doge di Venezia, Villa Manin, ormai sede riconosciuta e consolidata, si parlerà, innanzitutto, di quelle forme di investimento in società che perseguono un approccio virtuoso al tema ambientale, sociale e di governance. Maggiori dettagli, qui.

Tumori, prevenzione e cura con l'alimentazione: conferenze gratuite
A parlare delle ultime scoperte scientifiche, direttamente dai più recenti studi americani, sarà la nutrizionista e biologa di Udine Marta Ciani che interverrà il 20 ottobre, su invito dell'amministrazione di Pagnacco, nella sala della Biblioteca comunale a Plaino alle 20, per discutere del cibo inteso come terapia del Terzo Millennio oltre che dei legami fra conoscenza del proprio patrimonio genetico, tramite il test del Dna, e le misure da mettere in atto per controllare un'eventuale mutazione genetica. Maggiori dettagli, qui

Il Salotto Musicale del Fvg inaugura la terza stagione
Venerdì 20 ottobre alle 21, a Fagagna, con la serata intitolata «Autunno in via del Fico» ricominciano gli appuntamenti di musica insolita firmati dall’Associazione CoroPopMagico. Maggiori info, qui

Villa de Claricini si fa cornice di una serata all’insegna dei vini rossi
Grandi cantine e prodotti tipici in un avvincente accostamento degustativo. L'evento è dedicato al ricordo di Mariolino Snidero, storico direttore dell'azienda agricola annessa alla Villa nobilialre recentemente scomparso. I dettagli, sono disponibili qui.

Dieta Ducale d’Autunno e consgena della targa dedicata a Isi Benini

Il Ducato dei Vini friulani festeggia i 45 anni dalla fondazione in occasione della Dieta d’Autunno. Nell’occasione verrà assegnata dal Duca Loris II, al secolo Loris Basso, la targa Isi Benini, fondatore del Ducato, a un giornalista che si sia distinto nel racconto dei vini friulani e delle terre della regione. Appuntamento al Ristorante Là di Moret venerdì 20 ottobre. Alle 18.30 si svolgerà l’investitura dei nuovi Nobili del Ducato. Successivamente la consegna del premio a Luciano Ferraro, caporedattore centrale del Corriere della Sera.  Alle 19.30 è in programma la cena della Dieta d’Autunno, studiata dallo Chef Stefano Basello. 

L’opera poetica , a Ragogna
Venerdì 20 ottobre, alle 20.30, nel Teatro «Don Licinio Canciani» a San Giacomo di Ragogna in Piazza Giovanni XXIII,  verrà presentato il nuovo volume: ‘L’opera poetica  di Italo Da Farra, con la prefazione di Angelo Floramo, per «Gaspari Editore». L’iniziativa è promossa dalla Pro Loco di Ragogna con il patrocinio del Comune di Ragogna, della Provincia di Udine, della Comunità collinare e delle associazioni Compagnia teatrale di Ragogna, Gruppo storico Friuli collinare, Scriptorium Foroiuliense. Presenta la serata Diana Candusso.