23 settembre 2019
Aggiornato 18:00
700.000 euro a valere sul fondo regionale

Panontin, ok piano anti-allagamenti nel Pordenonese

L'assessore regionale alla Protezione civile ha incontrato i sindaci di San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena e Morsano al Tagliamento per definire le modalità d'intervento per la messa in sicurezza idrogeologica allo scopo di prevenire i pesanti allagamenti già avvenuti a seguito di piogge intense e maltempo
Panontin, ok piano anti-allagamenti nel Pordenonese
Panontin, ok piano anti-allagamenti nel Pordenonese

PORDENONE - L'assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, ha incontrato i sindaci di San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena e Morsano al Tagliamento per definire le modalità d'intervento per la messa in sicurezza idrogeologica della località Santa Sabina a San Vito e dell'intera area compresa tra i tre comuni interessati dal corso d'acqua primario La Roja, oltre che dal suo reticolo minore, allo scopo di prevenire i pesanti allagamenti già avvenuti a seguito di piogge intense e maltempo.

Dopo un precedente incontro tecnico svoltosi a Palmanova, i primi cittadini e Panontin hanno definito due interventi, uno a San Vito e l'altro a valle del consorzio industriale Ponte Rosso per un valore complessivo di 700.000 euro a valere sul fondo regionale della Protezione civile, che vedranno come ente attuatore principale il Comune di San Vito. «È un ulteriore, importante, passo avanti - ha commentato Panontin - per dare una risposta definitiva agli amministratori e ai cittadini del Sanvitese ed evitare così ulteriori futuri allagamenti in quest'area così pesantemente colpita dal maltempo, con conseguenti danneggiamenti ad abitazioni private ed esercizi commerciali».