22 ottobre 2018
Aggiornato 08:30

Sopralluogo di Uefa e Figc allo stadio Friuli per la finale degli Europei 2019

Questi sopralluoghi preliminari sono finalizzati a valutare eventuali interventi di adeguamento degli spazi per adattarli alle necessità organizzative correlate all'evento
Sopralluogo di Uefa e Figc allo stadio Friuli per la finale degli Europei 2019
Sopralluogo di Uefa e Figc allo stadio Friuli per la finale degli Europei 2019 (Diario di Udine)

UDINE - Si è svolta venerdì l'ultima visita degli ispettori Uefa e Figc allo stadio Friuli di Udine, volta a definire un cronoprogramma che porterà l'impianto a ospitare la finale dei Campionati europei Under 21 del 2019.

La delegazione era composta da Pierre Lienhard (project Leader per Uefa) Christine Gonzalez (Project manager per Uefa) Jenny Froese (Project coordinator per Uefa), Andrew Scott e Massimiliano Filippi (Broadcaster per Uefa) e Sami Tereva (Media operations per Uefa); per la Figc il presidente del comitato organizzatore Alessandro Costacurta, Andrea Stefani (Project leader), Giovanni Pifarotti (venue coordinator), Maria Teresa Laiacona (Project manager) e Elisa Zeppilli (venue manager).

Quella di Udine è l'ultima tappa italiana di una serie di site visit iniziate il 14 febbraio dallo stadio 'Orogel-Dino Manuzzi' di Cesena. Questi sopralluoghi preliminari sono finalizzati a valutare eventuali interventi di adeguamento degli spazi per adattarli alle necessità organizzative correlate all'evento.