22 ottobre 2018
Aggiornato 08:30

Droga e divieto di ritorno a Udine in tasca: denunciato un pakistano

A finire nei guai un 27enne senza fissa dimora, in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. E' stato fermato dai carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Radiomobile
Droga e divieto di ritorno a Udine in tasca: denunciato un pakistano
Droga e divieto di ritorno a Udine in tasca: denunciato un pakistano (Diario di Udine)

UDINE – Era stato oggetto di un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Udine imposto dalla Questura. Eppure se ne andava tranquillamente a spasso per la città, tra l’altro con hashish nelle tasche. Per questo un 27enne pakistano è stato denunciato per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e violazione del divieto di ritorno.

Il controllo è stato effettuato dai carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Radiomobile di Udine, che hanno fermato il pakistano di fatto senza fissa dimora e in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. Dopo aver chiarito che l’uomo non avrebbe potuto trovarsi a Udine, è scattata la perquisizione personale: addosso gli sono stati trovati due involucri contenenti complessivamente 36 grammi di hashish.